Lanzarote Insólita-Montañas del Fuego

Grande presentazione di “Lanzarote Insólita-Montañas del Fuego” agli agenti e agli operatori turistici dell’isola.

“Un’esperienza che ci permetterà di viaggiare tra colate e lapilli fino a raggiungere il vulcano Montaña Rajada”, dice Benjamín Perdomo.

I Centri d’Arte, Cultura e Turismo hanno presentato questo giovedì al settore turistico ‘Lanzarote Insólita-Montañas del Fuego’, un’esperienza esclusiva con la quale si spera di attirare l’interesse di residenti e turisti desiderosi di scoprire nuovi paesaggi e luoghi, lontani da quelli che si trovano nei circuiti tradizionali che si fanno nelle Montagne di Fuoco.

Benjamín Perdomo, amministratore delegato dell’ente, ha spiegato i dettagli di un’esperienza che vi permetterà di viaggiare tra colate di lava e lapilli fino a raggiungere il vulcano Montaña Rajada, raggiungibile a piedi dall’Itinerario dei Vulcani, e di salire per godere dei panorami offerti dal suo mirador.

La visita si conclude al rifugio Tinecheide, nel Islote de Hilario, all’origine di quello che oggi è il centro delle Montagne di Fuoco.

Dopo la visita, Perdomo ha anticipato che “nel Consiglio di Amministrazione presenteremo e discuteremo l’approvazione di questa nuova linea di prodotti ‘Lanzarote Inedita’, che permetterà a chi acquisterà il biglietto Premium di vivere un’esperienza indimenticabile oltre i limiti dei consueti tour attraverso l’opera di Manrique a Jameos del Agua, la Cueva de los Verdes e le Montañas del Fuego”.


Tra gli oltre venti professionisti presenti alla visita c’erano rappresentanti di Alltours, Jumbo Tours, Meeting Point, Viajes Poseidón, MT Global, MTS Incoming e Jet2 Holidays, Low Cost Tour Europe, Central de reserva, Global Incentive, Lanzarote Experience, First Minute, In Destination Management, TUI, Viajes Tara, Lanzarote Guides, Videocosta, Blackstonetreck, Aboraservice, Laguna Travel e APIT.

dalla Redazione