La passerella di Puerto Onda Atlántica

Il Comune installa l’ultimo dei pezzi della passerella di Puerto Onda Atlántica, completando il montaggio della sua struttura

Il Comune ha già messo in gara la sistemazione della Plaza Alcalde Manolo Garcia accanto al Mercado del Puerto per completare i lavori di trasformazione della zona.

Il Dipartimento di Pianificazione Urbana e Alloggio del Municipio di Las Palmas de Gran Canaria ha installato l’ultimo dei pezzi che formano la passerella del Puerto Onda Atlántica.

L’installazione del pezzo numero dieci, che attraversa l’area della banchina di Sanapú, completa il montaggio della struttura centrale del nuovo viadotto, in attesa del posizionamento di una staffa che terminerebbe definitivamente la piattaforma.

Per posizionare la nuova sezione è stato necessario utilizzare un autoarticolato a carico pesante che ha trasportato il pezzo e due gru mobili semoventi che hanno sollevato la struttura per il successivo montaggio.


Il finanziamento dell’opera, che ha un budget di aggiudicazione di 2.387.482 euro, è stato assegnato dal Fondo di sviluppo delle Isole Canarie (FDCAN).

L’Assessore all’Urbanistica, Javier Doreste, ha dichiarato che “siamo vicini alla conclusione di un’opera emblematica per la città che servirà a collegare la darsena con spazi importanti della città come il mercato del Porto, il quartiere di La Isleta e la spiaggia di Las Canteras e che migliorerà la mobilità dei pedoni e dei ciclisti in una zona importante come l’istmo della città”.

Il nuovo segmento del viadotto è lungo 14 metri, largo sette metri e pesante 20 tonnellate.

Il Concistoro, in collaborazione con l’Autorità Portuale, ha organizzato uno speciale dispositivo di traffico e di sicurezza per poter installare il nuovo pezzo della passerella, che è stato realizzato nelle strutture situate all’interno dell’area portuale.

La passerella è stata costruita su una struttura metallica, rivestita da piastre in acciaio strutturale, insieme ad una soletta in cemento armato che funge da base per la struttura.

Il viadotto, che ha una superficie costruita di 1.801 metri quadrati, è largo 6,24 metri, di cui tre camminabili, ed è alto 3,12 metri.

Nella sezione della piattaforma che attraversa la GC-1, la passerella raggiunge un’altezza di 5,5 metri.

Il Comune installerà inoltre 100 metri quadrati di pannelli solari che genereranno l’energia elettrica necessaria dalle luci a LED a basso consumo che saranno posizionate lungo la passerella.

La superficie della passerella, dove le persone e le biciclette potranno circolare, avrà una pendenza del sei per cento, rispettando le linee guida di accessibilità.

Giovanni Robusti