L’edilizia ad Arrecife sta vivendo un nuovo boom

L’Ordine degli Architetti rileva un aumento del numero di progetti approvati negli anni precedenti.

Le gru sono tornate a far parte del paesaggio di Arrecife.

La crisi economica iniziata nel 2009 ha messo a dura prova la costruzione di centinaia di case nella capitale di Lanzarote, ma il boom dei prezzi degli affitti e la ripresa economica hanno riattivato molti progetti che erano a un punto morto.

Secondo i dati forniti dall’Ordine degli Architetti di Lanzarote la riattivazione è visibile analizzando i procedimenti dei progetti già approvati.

Ad esempio, nonostante il numero di nuove costruzioni approvate l’anno scorso sia stato inferiore a quello presentato nel 2018, i dati parlano di un maggiore movimento di costruzioni, dato che il numero di procedimenti degli anni precedenti è aumentato notevolmente.


I progetti approvati nel 2019 ad Arrecife sono stati 83, contro 91 nel 2018.

Tuttavia, se nel 2018 ci sono stati un totale di 800 procedimenti nel 2019, questi ammontano a un totale di 1.133.

Un altro dato che indica una ripresa è l’aumento delle vendite di cemento a Lanzarote.

Secondo il rapporto della Confederazione delle imprese di Lanzarote per il 2019, il percorso tracciato dai dati sulle vendite di cemento all’ingrosso è considerato un indicatore indiretto dell’attività edilizia.

Nel caso di Lanzarote, i volumi venduti nel 2019 sono stati pari a 66.064 tonnellate.

Si tratta del 21,87% in più rispetto all’anno precedente, circa 11.855 tonnellate.

Se si confrontano i dati di Lanzarote con l’evoluzione seguita da questa variabile per l’intero territorio delle Canarie, i risultati sono completamente diversi, poiché le vendite di cemento all’ingrosso a livello regionale sono diminuite del 4,26% rispetto al 2018, passando da 587.199 tonnellate in quell’anno a sole 562.199 tonnellate nel 2019.

Da parte sua, il sindaco di Arrecife e l’assessore all’urbanistica, Astrid Pérez, assicurano che una delle priorità dell’attuale gruppo di governo è di abbreviare i termini per la concessione delle licenze per dare impulso all’economia e all’occupazione.

Perez ricorda che il Comune ha autorizzato la costruzione di un grande centro commerciale che collega i quartieri di Altavista, Los Alonso e Valterra, un progetto già in corso e ne annuncia l’apertura per l’autunno del 2021.

Allo stesso modo, sono state concesse licenze per nuovi edifici, destinati all’edilizia abitativa, nei quartieri di San Francisco Javier, El Lomo, e nel centro di Arrecife, in calle Canalejas.

Per il sindaco, dare impulso all’economia accelerando la concessione delle licenze rende possibile il progresso e l’avanzamento di Arrecife.

In media, ha ricordato il sindaco, queste licenze erano in attesa presso l’Ufficio Tecnico da 12 a 28 mesi.

Redazione

NdR: questo appena prima dell’aumento delle problematiche da coronavirus…