Ha riaperto il Rastro di Maspalomas

Dopo l’incontro tenutosi presso gli uffici comunali del Comune di San Bartolomé de Tirajana, per affrontare le nuove condizioni di tali attività, il Dipartimento dei Mercati, ha accettato di riaprire il cosiddetto “Mercato delle Pulci” della Domenica, il Rastro di Maspalomas, per la vendita di oggetti usati, nella sua sede abituale, dalla prima domenica di luglio, nelle vicinanze del parcheggio del Mercato Comunale.

Il mercato si tiene la domenica durante tutto l’anno tra le 8:00 e le 14:00.

Si trova in Avenida Alejandro del Castillo, vicino al Mercato Municipale. È composto da circa 150 bancarelle e si possono trovare oggetti di seconda mano, oggetti d’antiquariato, oggetti da collezione, mobili antichi, ecc.

Questo accordo è stato raggiunto dopo la riunione presieduta dal sindaco María Angeles Rodríguez Vega e dal personale del suo dipartimento Mercati del suo consiglio comunale con i titolari delle bancarelle del mercato domenicale, a cui ha partecipato il 90% dei titolari delle bancarelle, e che sono stati informati delle regole da seguire da domenica 5 luglio, nel suo tradizionale spazio di sviluppo, accanto al mercato municipale di Maspalomas.

La nuova normativa implica che chi ha l’autorizzazione comunale per la vendita di articoli usati sarà responsabile del rispetto e dell’applicazione delle norme, adottando tutte le misure di sicurezza e di igiene concordate dalle autorità sanitarie e avendo organizzato distributori di gel idroalcolici o disinfettanti virucidi.

In nessun caso la merce può essere esposta direttamente sul pavimento, né al di fuori dei limiti della bancarella assegnata.


I prodotti saranno esposti su tavoli, banchi ed espositori.

Inoltre, durante l’orario di vendita, dalle ore 08:00 alle ore 14:00, i venditori e gli utenti saranno tenuti a indossare maschere; ogni chiosco deve garantire il proprio recinto laterale per evitare il contagio; gli articoli usati saranno disinfettati, una volta maneggiati dai clienti; così come gli articoli esposti, i banchi e i tavoli, almeno due volte durante il giorno; infine, saranno utilizzati disinfettanti con proprietà antivirucide, e dopo ogni disinfezione, i dispositivi di protezione usati saranno smaltiti in modo sicuro.

Durante il mercato, deve essere garantita la distanza interpersonale tra i venditori e i clienti, in conformità con l’ordinanza che regola la vendita ambulante nel comune.

Bina Bianchini