Gran Tarajal e Tarajalejo avranno torrette di controllo sulle loro spiagge

Una sovvenzione dell’area turistica regionale permetterà anche di rinnovare la pista ciclabile che collega Gran Tarajal e Las Playitas.

Con una sovvenzione di 613.402,86 euro, concessa dal Ministero del Turismo, dell’Industria e del Commercio del Governo delle Isole Canarie, il Comune di Tuineje può attuare una serie di iniziative per migliorare la situazione generale del settore turistico del comune, tra cui l’installazione di quattro torri di guardia distribuite tra le spiagge con il maggior afflusso di bagnanti, in particolare tra quelle di Gran Tarajal e Tarajalejo.

“Si tratta di punti di sorveglianza totalmente autonomi che si autosostengono con l’energia attraverso un pannello solare integrato e che incorporano un punto SOS per avvisare i sistemi di sicurezza e di emergenza al di fuori degli orari di copertura della torre” secondo le informazioni del dipartimento regionale che gestisce Yaiza Castilla.

Anche se la spiaggia di Gran Tarajal ha un servizio di bagnini dal 6 luglio, le nuove torri di guardia contribuiranno a migliorare la sicurezza dei bagnanti.

Castilla spiega che, con questa sovvenzione per il piano di recupero e rivitalizzazione del comune di Tuineje, si intende “contribuire ad aumentare la competitività del turismo su ciascuna delle isole dell’arcipelago in un momento in cui il settore ha più che mai bisogno di sostegno.

Il piano prevede azioni intorno al miglioramento degli aspetti legati all’arredo urbano, al corridoio stradale per la ciclabilità, al rafforzamento del marchio del comune, alla creazione di un’offerta informativa associata al settore della pesca, e così via.


Una delle infrastrutture su cui si lavorerà è la pista ciclabile che collega le città di Gran Tarajal e Las Playitas, che sarà migliorata con una nuova pavimentazione che correggerà i difetti di quella attuale.

Redazione