La Aldea de San Nicolás promuove le sue coltivazioni

Il comune sostiene la produzione di frutta nel comune e la sua promozione a livello canario.

Il sindaco, Tomás Pérez, nel suo obiettivo di sostenere tutto il Settore Primario del Comune, ha visitato la Cooperativa Coparlita de Tasarte, che possiede una varietà di frutti di produzione propria di grande qualità, la cui promozione a livello regionale ha il sostegno del Comune di La Aldea de San Nicolás.

“Siamo già conosciuti per i nostri pomodori, che sono di qualità unica e continueremo sempre a sostenerli, ma promuoveremo anche gli altri prodotti che già vengono coltivati nel nostro comune, anch’essi di qualità eccezionale”, sottolinea.

Promuovendo questi prodotti “stiamo creando un’economia, incoraggiando il consumo locale, spingendo l’occupazione e la ricchezza nel nostro ambiente circostante”.

Tomás Pérez ha sottolineato “il grande sapore di ananas, angurie, meloni o manghi, tutti coltivati con metodo biologico, che si trovano anche nel nostro comune e che dobbiamo sostenere, nell’interesse di continuare a scommettere sul Settore Primario di La Aldea”.

Coparlita produce già ananas, angurie (senza semi), meloni o manghi e “vogliono iniziare con il frutto della passione (maracuyá)“.


Durante la visita alle strutture del paese di Tasarte, oltre a conoscere le coltivazioni, ha avuto “un incontro molto proficuo con la direzione di Coparlita”, ha spiegato il sindaco, “che mi ha comunicato il loro interesse a che il resto dei produttori di frutta del comune si unisca alla loro cooperativa e commercializzi i loro prodotti attraverso di essa”.

La produzione di questi frutti “di grande qualità, gusto e unicità, sono un’opportunità per altri produttori del comune che possono vedere che anche questo tipo di coltura può essere redditizia”, ha spiegato il sindaco.

Marta Simile