Permacultura-Seconda parte

Come promesso nel numero di novembre, questo mese vi porterò in visita ad una delle ecoaldee piu attive di Tenerife, il Manantial de Tara di Arafo. Cominciamo intanto col dire cos’é un’ecoaldea: fondamentalmente si tratta di una comunità i cui obiettivi sono la sostenibilità sociale, economica ed ecologica basata sul rispetto della natura e dell’individuo, e che si sviluppa attraverso uno stile di vita a basso impatto ambientale come il riciclo, l’uso di energie eco e l’autostenibilità.

Fatta questa doverosa premessa entriamo nel merito della comunità fondata da Guillermo; si tratta di un progetto importante ormai presente da più di dieci anni nell’isola, e che continua a svilupparsi seguendo i principi di vita comunitaria e di permacultura che l’ha portata, in questi anni, ad essere un punto di riferimento per chiunque sia interessato tanto all’agricoltura ecologica, quanto alle terapie naturali. Difatti il Manantial de Tara nasce con l’idea di essere uno spazio educativo volto a sviluppare una coscienza ecosostenibile attraverso corsi, teorici e pratici, inerenti tutte quelle pratiche volte a ispirare un’autocoscienza in armonia con la terra e le sue creature; dai talleres e corsi di yoga ed ayurveda, ai corsi pratici di permacultura, agli incontri sulle terapie naturali, al feng-shui…

Tutto in questo luogo sembra traspirare una sorta di pace interiore, dai campi coltivati secondo il principio del rispetto della terra, alle casette per gli ospiti costruite con materiali ecologici ed alimentate ad energia solare… eh sì, è possibile essere ospitati per periodi più o meno lunghi per poter approfittare dei corsi impartiti dalle varie associazioni che collaborano allo sviluppo di questo grande progetto, oppure anche solo per passare un fine settimana in mezzo alla natura.

Parlando con il proprietario, Guillermo, risulta evidente come questo suo progetto non sia solo un sogno diventato realtà grazie all’impegno costante di tanti ragazzi uniti da un sentimento comune, ma anche l’opportunità di poter creare una rete di solidarietà tra tutte quelle realtà che vedono il ritorno ad una vita dai ritmi legati ai principi naturali, come una fuga dal caos delle città.

Non pensate, erroneamente, che si tratti di una comunità hippie, perchè vi fareste un’idea completamente differente dalla realtà; il lavoro qui nel Manantial di Tara è duro, le difficoltà del vivere comunitario si fanno sentire e bisogna davvero essere convinti che quello che si sta facendo debba essere condiviso e portato avanti giorno dopo giorno con impegno; perchè solo adoperandosi quotidianamente nel proprio piccolo e diventando noi stessi esempio di vita potremmo rendere il mondo un posto migliore.

Se siete riusciti a leggere fino a qui ora probabilmente sarete già in macchina per raggiungere questa finca preziosa… cosa aspettate allora! il Manantial de Tara è aperto a chiunque, adulti e bambini tutti i giorni, se volete visitarlo:


Manantial de Tara-Camino del Portugues, 42 – Arafo

Le indicazioni per raggiungerlo, i contatti ed maggiori info riguardanti il progetto potrete trovarle sul sito: www.manantialdetara.com

Vi auguro un buon Natale e un felice anno nuovo, lasciandovi con la riflessione di un antico saggio cinese:

“Se vuoi cambiare il tuo paese devi iniziare dal tuo villaggio.

Se vuoi cambiare il tuo villaggio devi iniziare dalla tua casa.

Se vuoi cambiare la tua casa devi iniziare da te stesso”.

Divara van Leiden

LEGGI LA PRIMA PARTE