Pensioni e contributi: occhio agli errori!

Conti che non tornano e versamenti mancanti: amare e frequenti sorprese anche per i pensionati e i lavoratori italiani che si sono trasferiti alle Canarie.

Le cause possono essere molteplici, è molto più frequente di quanto possiamo pensare infatti che gli importi erogati siano stati calcolati sulla base di parametri errati.

Per questo è essenziale verificare per tempo la propria posizione previdenziale.

Il Patronato Inac-Cia Isole Canarie offre gratuitamente assistenza a tutti coloro che vogliono controllare il proprio estratto conto contributivo, è sufficiente prendere appuntamento nel nuovo ufficio di Maspalomas e portare con sé il documento di identità e il codice fiscale italiano.

Attraverso il portale telematico Inps si richiede online l’estratto conto dettagliato, il controllo avviene poi tramite lo screening dei dati per accertare se vi sono le condizioni per ottenere un ricalcolo della pensione.


Da quel momento in poi, il Patronato Inac-Cia Isole Canarie si fa carico anche di attivarsi con l’Ente Previdenziale per recuperare gli arretrati in favore del pensionato.

Per coloro che, invece, si sono trasferiti a lavorare alle Isole Canarie, la verifica viene fatta sui contributi versati in Italia, in modo da rilevare eventuali omissioni e correre al riparo entro i termini della prescrizione per il versamento dei contributi di previdenza e di assistenza sociale.

In più il Patronato Inac-Cia Isole Canarie può essere di aiuto per una pianificazione previdenziale personalizzata, soprattutto in presenza di contributi versati in diversi Paesi.

Conoscere il proprio percorso contributivo e le diverse opportunità che lo scenario legislativo consente è condizione essenziale per ottenere il miglior risultato nel futuro.

Patronato INAC/CIA Isole Canarie