La spiaggia di Los Molinos apre un innovativo sistema di sicurezza e di emergenza

Il Comune di Puerto del Rosario, attraverso il Dipartimento delle Spiagge, diretto da Sonia Alamo, ha presentato il nuovo e innovativo sistema di sicurezza e di emergenza che è stato lanciato da da qualche giorno, sulla spiaggia di Los Molinos.    

Un’azione che migliorerà la sicurezza dei bagnanti su questa spiaggia in modo qualitativo, che è stata promossa dal Consiglio di Spiaggia della capitale, in collaborazione con i Vigili del Fuoco di Puerto del Rosario e la Direzione Generale della Sicurezza e delle Emergenze del Governo delle Canarie.    

La nuova struttura, un punto di sicurezza attivo 24 ore su 24, consiste in un totem di sicurezza che contiene al suo interno vari dispositivi di galleggiamento individuali.

A sua volta, questa azione risponde anche alle richieste dei cittadini per la mancanza di copertura in questa città attraverso l’attivazione di un citofono con collegamento alla sala del 112.

Nei prossimi giorni, questo sistema incorporerà anche un defibrillatore esterno semiautomatico (DAE), la cui funzione è quella di diagnosticare e trattare l’arresto cardiorespiratorio.    

La principale novità di questo sistema risiede nella funzionalità e nella gestibilità dell’apparecchiatura, in quanto il singolo dispositivo di soccorso può essere lanciato dalla costa e, a contatto con l’acqua di mare, si apre istantaneamente, incorporando un sistema di comunicazione che avvisa i servizi di emergenza attraverso l’interfono con collegamento al telefono 112.    


Va inoltre notato che il totem è completamente autonomo, in quanto è dotato di un pannello solare e di una batteria, quindi non deve essere collegato alla rete elettrica. 

Il sindaco Juan Jiménez sottolinea che “è la prima volta che l’isola dispone di questo tipo di dispositivo di salvataggio, in particolare a Los Molinos, una spiaggia piuttosto pericolosa che ora offrirà maggiore sicurezza ai bagnanti.

La consigliera Sonia Alamo afferma che “con questo sistema viene data copertura a vari servizi richiesti dal pubblico e può essere utilizzato da chiunque, diventando uno strumento molto utile in caso di annegamento sulla spiaggia”.

Siamo grati per la collaborazione del Governo delle Canarie nell’installazione di questo dispositivo, che migliorerà qualitativamente la sicurezza dei bagnanti e che risponde a una richiesta pubblica che già oggi è una realtà”. 

Il Consiglio Comunale di Puerto del Rosario chiede il corretto e ligio utilizzo di questo servizio che viene fornito a beneficio dei cittadini, facendo appello alla loro responsabilità.    

Va notato che le spiagge di Los Pozos, Puerto Lajas, Los Molinos e Playa Blanca hanno un Piano di Sicurezza e Salvataggio approvato per ognuna di esse, essendo questo uno strumento di pianificazione municipale specificamente finalizzato alla salvaguardia della vita umana sulle spiagge e sulle altre zone marittime classificate come pericolose che presentano un grado di protezione moderato o elevato, mentre sulle spiagge non sorvegliate con un basso grado di protezione, sono dotate di elementi di sicurezza come giubbotti di salvataggio e cartelli informativi, tra gli altri.

In questo modo, il Comune della capitale, in coordinamento con il Centro di coordinamento per l’emergenza e la sicurezza (CECOES 1-1-2), fornisce e mantiene protocolli e procedure di emergenza e di evacuazione su ciascuna delle sue spiagge.

Cristiano Collina