Più di 60 espositori si incontreranno in una nuova edizione di Gran Canaria Moda y Amigos 2020

Il Cabildo terrà questo incontro l’11, il 12 e il 13 presso Infecar e l’ingresso sarà libero con controllo della capacità.

Più di 60 espositori dei settori tessile, arte, decorazione, lifestyle e gastronomia parteciperanno alla nona edizione di Gran Canaria Moda y Amigos, la grande vetrina che il Cabildo organizza ogni anno per gli appassionati delle tendenze e quest’anno si trasferisce a Infecar con ingresso gratuito e controllo della capacità dall’11 al 13 dicembre.

Gli espositori sono di nuovo l’obiettivo del Cabildo, perché il reperto cerca fin dalle sue origini di dare visibilità agli imprenditori e ai creatori di tendenze, e quest’anno non sarebbe stato da meno, per cui la manifestazione si svolge sotto lo slogan ‘Volver a ser’ per dare sostegno ai talenti emergenti, all’innovazione e alla collaborazione, che merita più che mai lo sforzo fatto per rispettare l’appuntamento.

Si tratta di un evento commerciale in cui le 63 aziende potranno vendere i loro prodotti “ed è quindi un’opportunità per superare  molti problemi che hanno avuto quest’anno”.

Imprenditori, negozi di moda o di decorazione, creatori di accessori, gioielli e articoli di cancelleria, cosmetici, alimenti e salute mostreranno il loro lavoro al pubblico locale negli stand allestiti nel padiglione numero sette di Infecar.


Tra questi, va segnalata la presenza di 18 marchi di nuova creazione, quattro dei quali sono negozi online.

Saranno presenti anche gli stilisti del programma Gran Canaria Moda Cálida. Una grande passerella allestita ad un’estremità dell’edificio ospiterà le sfilate delle ditte Lady Bug, Blason España, Pedro Palmas, Lleó, Diazar Atelier, Ogadenia Couture e Arcadio Domínguez, ed anche alcuni piccoli imprenditori, dalle 17 alle 21 il venerdì e il sabato, e dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 19 la domenica.

Alcuni di loro parteciperanno anche ad un nuovo programma chiamato Fashion Films che consisterà nella registrazione di una serie di video promozionali delle collezioni della cerimonia, sfruttando gli esterni di Infercar.

“Saranno sfilate ma da un altro punto di vista, mostrando non solo le collezioni ma anche gli interni o il lavoro dei marchi dietro le luci”, ha spiegato Maite Ferreriro, direttore degli eventi della società organizzatrice, Caetsu Two.

La nuova ubicazione, che risponde alla necessità di adattarsi alla situazione sanitaria, consentirà un controllo della capacità in ciascuno degli spazi per mantenere una distanza di sicurezza.

Verrà presa anche la temperatura e verranno installati i punti di idrogel.

Con orario dalle 12 alle 22 il venerdì e il sabato, e dalle 10 alle 20 la domenica, per godersi tra sfilata e parata o dopo aver visitato l’offerta delle marche, all’esterno sarà abilitata un’area picnic con un carrello portavivande, ‘Chef on the road’, sala da pranzo e un’area relax con atmosfera natalizia e tutto il necessario per un piacevole momento di riposo.