Natale, Billi (Lega): ricongiungimenti vietati solo in Italia!

“La libertà di entrare e circolare in Italia verrà sospesa tra Natale e Capodanno, divieto di uscire dal proprio comune e controllo con i droni”.

(NdR questo se non cambieranno idea, come fanno spesso…)

Il resto dell’Europa affronta l’emergenza coronavirus a Natale senza attentare alle libertà fondamentali dei propri cittadini.

Nel Regno Unito saranno possibili i ricongiungimenti familiari per un massimo di 3 famiglie, in Germania per un massimo di 10 persone di 2 famiglie, in Francia con prudenza, in Spagna per un massimo di 10 persone per 3 famiglie.

Ulteriore disastro causato da Pd, Italia Viva e 5 Stelle: bloccati i treni dalla Svizzera verso l’Italia a causa delle assurde imposizioni sui treni che il governo italiano ha istituito con l’ultimo DPCM.

Per noi la famiglia è uno dei cardini della società, come scritto anche nella Costituzione. 


La famiglia è da proteggere con ogni sforzo a maggior ragione in questo periodo di pandemia da Covid-19.

Milioni di Italiani si sono trasferiti all’estero e tengono alto il nome dell’Italia nel mondo, aspettando le festività di Natale per riabbracciare genitori, parenti e amici al paese natio.

Sono settimane che sollecitiamo il governo affinché definisca delle modalità per permettere i ricongiungimenti familiari in sicurezza per le festività natalizie.

Purtroppo Pd, Italia Viva e 5 Stelle al governo pensano solo a come spartirsi la torta dei 209 miliardi promessi dall’Unione Europea.” – dichiara l’On. Simone Billi, unico eletto della Lega Salvini Premier nella Circoscrizione Europa.

Simone Billi

www.simonebilli.eu