Fuerteventura rinnova ed estende la sua flotta di veicoli per il trasporto medico

Il Ministro della Salute, Blas Trujillo, accompagnato dal Presidente del Consiglio dell’Isola di Fuerteventura, Blas Acosta; il Direttore dell’Area Sanitaria di Fuerteventura, Sandra Celis, e il Direttore dei Servizi Sanitari dell’Isola, José Luis Rodríguez, hanno visitato diversi servizi dell’ospedale con i nuovi macchinari tecnici nei dipartimenti per una migliore qualità dell’assistenza alla popolazione dell’isola.

Così, hanno visitato il servizio di Radiologia per conoscere il funzionamento e i vantaggi delle nuove apparecchiature scanner e radiografiche e delle nuove unità di ricovero, che rappresentano un aumento di 76 posti letto nella capacità dell’ospedale, che attualmente conta 153 posti letto, portando il numero totale dei posti letto a 229, un aumento di oltre un terzo della capacità attuale.

Il nuovo scanner per tomografia assiale computerizzata (TC) dell’Ospedale Generale di Fuerteventura, modello Ingenuity 5000 Pro, ha una tecnologia più avanzata, passando da 64 a 128 scansioni simultanee con rotazione a 360 gradi. Si tratta di uno scanner basato sulla tecnica di rotazione continua Slip Ring, adatto a scansioni più impegnative.

Questa nuova apparecchiatura, che sostituisce la precedente installata nel 2009 e che si stava già avvicinando alla fine della sua vita utile, consente di effettuare una media di 6.000 TAC all’anno e migliora la qualità delle cure fornite ai pazienti nell’area della Radiodiagnosi, che dispone anche di apparecchiature per la risonanza magnetica, di una sala mammografia e di 12 ecografi.

Questa visita è culminata con la presentazione della nuova flotta di trasporto medico terrestre, urgente e non urgente, che è stata recentemente rinnovata sull’isola. La gara comprende sia il lotto di Fuerteventura che quello di Lanzarote per un importo di quasi 24,8 milioni di euro (24.725.390,09).

Il direttore del Servizio di Emergenza delle Isole Canarie (SUC), Elías Castro, e il suo team di gestione erano presenti a questa presentazione.


Per quanto riguarda il trasporto medico d’emergenza (SUC), 9 ambulanze saranno operative a Fuerteventura (7 Ambulanze di supporto vitale di base e 2 Ambulanze di supporto vitale avanzate).

Oltre al nuovo dimensionamento della flotta, è importante sottolineare i miglioramenti nella dotazione tecnica dei veicoli, che incorpora materiale di telemedicina all’avanguardia con possibilità di trasmissione dati; apparecchiature AED (defibrillatori semiautomatici) in tutte le risorse sanitarie; unità bariatriche per il trasferimento dei pazienti obesi; la possibilità di migliorare la dotazione degli ASVB con elettromedicina per consentire la medicalizzazione della risorsa, se necessario, e il miglioramento della carrozzeria dei veicoli per una maggiore versatilità.

Allo stesso modo, include attrezzature per il controllo della flotta e hardware per l’implementazione di Digital Medical Records.

Inoltre, la tecnologia analogica viene sostituita dalla tecnologia digitale (TETRA) e viene incorporata la tecnologia mobile con dati. Un’altra novità è legata all’incorporazione di dispositivi mobili e tablet di ultima generazione per facilitare la digitalizzazione delle informazioni e ottimizzare il coordinamento tra il personale delle risorse, la sala di coordinamento e l’ospedale di riferimento.