I lavori di sterro iniziati nel 2019 sono ancora in corso, quindi la posa delle fondamenta non sarà avviata prima della metà dell’anno.

I lavori per Costa Teguise per avere un nuovo hotel di lusso sono un po’ in ritardo rispetto al programma fissato nel 2019.

Pertanto, si presume che nel 2023 il sito sarà pronto per entrare in servizio.

Una volta aperto, il nuovo stabilimento sarà il secondo della città con una categoria a cinque stelle, tenendo conto che attualmente solo il Meliá Salinas ha la massima considerazione.

A tal fine, si spera che durante questo primo semestre del 2021 sia possibile avere il benestare dell’Ayuntamiento di  Teguise per dare un resoconto del layout.

Una volta risolto questo aspetto, sarà possibile procedere immediatamente a gettare le fondamenta del complesso, sul grande appezzamento di terreno destinato a questo scopo, vicino a Los Ancones, e vedere cosa succede alla prevista spiaggia artificiale, a spese di Costas.


Questo terreno ha una superficie di 70.000 metri quadrati.

Secondo quanto già pubblicato, sulla base delle informazioni fornite dal promotore Touring Europeo, un’entità con esperienza nel settore alberghiero di lusso a Gran Canaria, il nuovo stabilimento avrà una capacità di 709 persone.

Inizialmente avrà 252 camere doppie, di cui 7 appositamente adattate; 40 suite, di cui un paio di speciali; 60 suite con piscina propria, molte delle quali appositamente adattate; e una suite di tipo premium con piscina.

Inoltre, è stata progettata una grande spa, affacciata sul mare, che avrà una superficie utile di 4.811,63 metri quadrati, che una volta operativa la renderà una delle più grandi d’Europa.

E con la particolarità che questa zona avrà la sua essenza centrale nel sale, in linea con il resto del nuovo complesso.

L’esecuzione di questo nuovo hotel si inserisce nei piani attuali, sia sull’isola che a livello locale, a partire dal 2019.

In linea con questi permessi, due anni fa sono state pagate le relative tasse al Concistoro di Teguise.

Circa 2,5 milioni di euro sono stati versati nelle casse locali.

Da notare che l’esecuzione dei lavori è affidata all’impresa edile locale Lanzagrava, un’entità con esperienza nella realizzazione di progetti simili a questo nuovo hotel di lusso a Costa Teguise, oltre ad essere abituata ad eseguire grandi opere pubbliche sull’isola.

Marco Bortolan