L’Escaldón è un’antica ricetta tradizionale dell’isola di Tenerife, il suo ingrediente principale è il caratteristico gofio.

L’escaldón de gofio o gofio escaldado si ottiene facendo bollire un brodo di carne o pesce che viene poi versato sul gofio in un contenitore di argilla (lebrillo) e impastato.

Il gofio è uno dei prodotti più emblematici nella dieta degli isolani, creato da vari cereali tostati e macinati.

150 g di gofio (quello che ti piace di più)

800 ml di brodo di pesce

2 costine di maiale tagliuzzate


Olio

2 spicchi d’aglio

Cipolla tritata (se vi piace)

Herbahuerto (menta)

Mojo Cilantro

Mojo Rojo (dolce o piccante)

In una padella facciamo rosolare un po’ gli spicchi d’aglio.

In una pentola mettere 800 ml di brodo di pesce e aggiungere gli spicchi d’aglio.

Aspettiamo finché non bolle.

In una ciotola mettere 100g dei 150g di gofio.

Riservare quei 50g da aggiungere come vogliamo la consistenza.

Aggiungere il brodo poco a poco e mescolare bene con una forchetta o una frusta.

Sbriciolare una delle costine di maiale e aggiungerla all’escaldón in modo che ci siano dei “pezzi”.

Servire l’escaldón in un piatto da portata e aggiungere l’altra costina tagliata, la cipolla tritata e la foglia di menta.

Aggiungere un po’ di Mojo Cilantro o Mojo Rojo (mite o piccante, a piacere) in cima.

(Stesso procedimento col brodo di carne).

Bina Bianchini