Il percorso è circolare attraverso una pineta nella parte nord di Tamadaba.

Giriamo attorno al picco di Tamadaba, con splendide viste attraversando una pineta. Questo percorso è magnifico in qualunque periodo dell’anno e con qualsiasi clima: la luce del sole con il suo scintillio attraversa le fronde delle cime lussureggianti degli alberi magari anche con qualche strato di nuvole che corre su per la collina.

Durante il percorso incontriamo un’area ricreativa rustica, una romantica fonte nella pineta ed un belvedere con una vista che va dalla costa occidentale fino a Tenerife.

Punto d’inizio – Casa forestale di Tamadaba (vedi figura) a 1.260 metri s.l.m.. Non c’è il servizio degli autobus, ma il paese più vicino è Artenara (autobus 220) e da lì si arriva tramite i sentieri 13/16. Per arrivarci digitare su Google Casa forestal de Tamadaba od anche Area recreativa de Tamadaba.

Dislivello – 150 metri tanto in salita che in discesa.

Difficoltà – Il percorso è circolare e facile, ben segnalato ed in buone condizioni.


Varianti – Il percorso si può combinare dalla casa forestale con i sentieri 16, 17 e 18.

Dalla casa forestale (1) all’inizio del percorso continuiamo per la strada della circonvallazione nella direzione est e, dopo 300 m. arriviamo ad una biforcazione della strada (2), dove noi andremo a destra.

Parallelamente alla strada corre un percorso che rapidamente fluisce di nuovo in essa. A 500 m. seguiamo una deviazione segnalato alla destra che in 250 m. sale fino ad un incrocio stradale (3).

Andando dritti si arriva ad Artenara – Cruz de Tejeda, però noi seguiamo l’indicazione che porta a Tamadaba-Agaete piegando a sinistra, in salita.

Nella collina situata, davanti a noi si vede la pineta, scendiamo fino alla strada della circonvallazione attraversando un terreno roccioso.

All’altro lato della strada arriviamo al punto detto sette pini (4) segnalato con un muro di pietra basso.

Scendiamo per alcuni gradini e, dopo soli 100 m. giriamo a sinistra fino al sentiero nel bosco segnalato come Tamadaba-Agaete.

Di fronte vedremo dei pini ricoperti di licheni, attraversiamo diverse strette vallate prima di trovare dopo 15 minuti una pista trasversale; a destra andiamo ad Agaete (sentiero San Pedro), ma noi teniamo la sinistra in direzione di Tamadaba e passiamo davanti ad una rustica area ricreativa.

Acanto ad una curiosa capanna di pietra (5) con un pannello informativo, noi giriamo in obliquo alla destra e seguiamo l’indicatore nella direzione del belvedere El Reventon.

Dopo 100 m. arriviamo alla fonte El Reventon,  un gazebo di pietra in mezzo al bosco con panche. Da questo luogo incantato scendiamo le scale fino al belvedere El Reventon (6), un balcone con un panorama spettacolare della ripida costa occidentale di Gran Canaria. Su una panchina scavata nella roccia possiamo godercela a lungo.

Dal belvedere ritorniamo con lo stesso percorso fino alla capanna di pietra (5).

Qui saliamo un paio di metri fino alla pista che porta a destra ad un parcheggio accanto ad una pista asfaltata. A destra si va all’area del campeggio, ma noi saliamo per 200 m. a sinistra fino alla strada della circonvallazione (7) lungo la quale a destra si arriva in 300 m. (al bivio (2), a destra) fino al punto di partenza vicino alla foresteria (1).

Al solito, chi non volesse provvedere per un salutare e semplice pasto al sacco potrà andare ad Artenara, dove troverà i seguenti tre ristoranti segnalati da Tripadvisor.

  1. Biocrepería Risco Caido – 5

N. 1 di 7 Ristoranti a Artenara – Cucina Mediterranea, europea, Spagnola 

Avenida de Matias Vega 13 | Las Palmas, 35350 Artenara, Gran Canaria, Spagna

Telefono: +34 617 50 92 57

  1. Bar Restaurante La Casa Del Correo – 4

N. 2 di 7 Ristoranti a Artenara – Cucina  spagnola

Plaza de San Matias 5, 35350 Artenara, Gran Canaria, Spagna

Telefono: +34 622 15 33 31

  1. Restaurante Arte Gaia – 5

N. 3 di 7 Ristoranti a Artenara – Fast food e cucina Spagnola, Pub

Camino la Silla 17, 35350 Artenara, Gran Canaria, Spagna

Telefono: +34 928 66 64 49

Ve ne sono altri ancora, ma sono segnalati con un numero di soli () inferiore a 4. Chi volesse potrà provarli.

Stefano Dottori