Foto di Daniel J Bethencourt Herrera

Hanno fotografato un’albanella “molto rara nelle isole Canarie” e con una storia “interessante”

L’uccello era stato inanellato e l’ultima volta che era stato avvistato, prima di essere captata a Lanzarote pochi giorni fa, era stato nei Paesi Bassi nel 2019.

Il gruppo locale SEO Birlife di Lanzarote è riuscito a fotografare qualche giorno fa un’albanella minore, maschio adulto, “molto rara alle Canarie”.

L’albanella minore (Circus pygargus) è un uccello rapace della famiglia degli Accipitridi diffuso in una fascia di territorio che dall’Europa occidentale e dall’Africa nord-occidentale giunge fino all’Asia centrale.

Le albanelle sono migranti trans-sahariani ma, con episodi di foschia o condizioni meteorologiche avverse sulle loro rotte migratorie, possono essere deviate verso le isole Canarie e possono essere viste.

Non sono considerati una rarità nel mondo scientifico, ma è un avvistamento insolito e molto più ancora per un uccello inanellato.


In particolare, questo maschio adulto è stato fotografato il 3 aprile e dopo, secondo Bethencourt, il fotografo di Birlife, è stato segnalato all’ufficio corrispondente, che si trova in Olanda.

Dopo di che, hanno risposto raccontando la storia di questo esemplare e sono stati in grado di sapere che “era stato inanellato per la prima volta nella Repubblica Ceca nel 2016, quando l’uccello aveva due anni”, e che l’ultima volta che era stato avvistato era nel 2019, nei Paesi Bassi.

In quell’anno, questa Albanella minore era stata fotografata da Theo van Kooten nella città di Groningen (Paesi Bassi) e dopo, dato che il numero di anello completo non poteva essere letto, si è deciso di ricatturarlo per saperne di più su questo esemplare.

Questo è stato fatto nel giugno 2019 e poi “hanno messo un anello più grande su di esso per facilitare la sua identificazione e la tracciabilità”.

Franco Leonardi