Fuerteventura, l’isola con più stranieri: 3 su 10 persone

È seguita da Lanzarote, con il 23,5%, e Tenerife, con il 14,2%.

Gran Canaria ha la percentuale più bassa, con l’8,6% di stranieri.

Su cento persone che vivono nelle isole Canarie, 13 sono stranieri.

Questo è quanto riporta l’Istituto di Statistica delle Canarie (Istac) in relazione all’anno 2020, con 2.175.952 abitanti e 292.542 stranieri (questo si riferisce all’immigrazione regolare, cioè legalmente registrata).

La proporzione varia significativamente tra le isole, oscillando tra il 30,3% a Fuerteventura e l’8,6% a Gran Canaria.

L’isola majorera appare nel 2020 con 119.732 persone registrate, di cui 36.371 stranieri.


E anche se le cifre e la percentuale possono sembrare alte, non è il più alto nel rapporto degli ultimi 20 anni: nel 2013 Fuerteventura aveva registrato il 33,6% degli stranieri, con 36.786 (la cifra più alta finora di questo secolo) su un totale di 109.176 abitanti.

Nel resto delle isole, la proporzione nel 2020 era la seguente: 14,2% a Tenerife; 23,5% a Lanzarote; La Palma ha registrato 10,9%; La Gomera, 15,2% e El Hierro 12,2%.

Quasi la metà dei 292.542 stranieri registrati provengono da paesi dell’Unione Europea, precisamente 134.837.

Altri 11.229 sono nativi di paesi europei ma non membri dell’Unione.

Dopo l’Europa, l’altro continente con il maggior flusso migratorio verso l’arcipelago è l’America (fondamentalmente dai paesi dell’America Latina), con 84.660 persone; dal continente africano provengono 26.679 persone che vivono nelle isole in modo regolare; la comunità asiatica è composta da 17.410 e dall’Oceania appaiono solo 168 residenti.

Se confrontiamo queste cifre con quelle registrate nell’anno 2000, la progressione è stata più intensa nel caso dei latinoamericani: si è moltiplicata per 5,3 nel periodo 2000-2020, partendo da 15.738 all’inizio del secolo; nel caso degli africani, si è moltiplicata per 3,8 (7.011 due decenni fa) e con gli europei è passata da 41.986 nel 2000 ai già citati 134.837 nell’anno 2020.

Con le cifre del 2020, Tenerife rimane l’isola più popolata, con 928.604 abitanti, seguita da Gran Canaria, che aveva quell’anno 855.521; la terza per popolazione è Lanzarote, con 155.812 (nel calcolo è inclusa La Graciosa); segue Fuerteventura, con 119.732 persone; poi c’è La Palma, con 83.458, e vicine La Gomera (21.678 abitanti) e El Hierro (11.147 persone).

Daniele Dal Maso