Il municipio di Mogán ha completato la riabilitazione della passerella pedonale che collega El Timonel e Loma I, zone della parte alta di Arguineguín.

I lavori, che consistono nel migliorare le aree paesaggistiche, l’illuminazione e la sicurezza del lungomare, sono stati sviluppati in un terreno di circa 4.000 metri quadrati.

È stato costruito anche un parco per cani, il secondo nella città balneare.

Da questa settimana gli abitanti di Arguineguín possono di nuovo camminare lungo il percorso pedonale che collega El Timonel con il parco giochi per bambini in via Acorán, appartenente a Loma I.

Il sindaco di Mogán, Onalia Bueno, il sindaco dei Lavori Pubblici, Ernesto Hernández, il sindaco dei Parchi e Giardini, Víctor Gutiérrez, e il sindaco della Gioventù, Luis Becerra, hanno visitato la zona per verificare il risultato dei lavori che sono stati sviluppati negli ultimi mesi.

“Abbiamo migliorato lo stato della vegetazione della zona e piantato nuovi cactus, guaidiles e altre specie adattate al nostro clima”, ha spiegato Hernandez.


La ghiaia vulcanica è stata anche incorporata come frangiflutti decorativi e in pietra in aree che per la ripida pendenza del lungomare non è stata possibile per il giardino.

Allo stesso modo, le luci convenzionali sono state sostituite da LED e l’area di transito è stata chiusa con muri di pietra che migliorano l’appoggio del terreno e, quindi, aumentano la sicurezza dei pedoni che camminano attraverso il luogo.

Questi, inoltre, possono ora accedere dal lungomare stesso al nuovo parco per cani, che ha strutture tipo agilità per superare gli ostacoli, un punto d’acqua, panchine e alberi che forniscono ombra.

Il sindaco ha fatto in modo che questa struttura soddisfi una richiesta dei vicini e delle vicine che volevano un’area ricreativa per i loro animali domestici.

Con questo il comune ha quattro parchi per cani – due ad Arguineguín, uno a Puerto Rico e un altro a Playa de Mogán – anche se il consiglio comunale, dice Hernandez, sta lavorando per installare altri in nuovi punti.

Il Concistoro moganero ha investito in questa azione 219.457,65 euro del Ministero dell’Industria e del Turismo del Governo delle Canarie.