Il Bollettino Ufficiale delle Isole Canarie pubblica questo lunedì un nuovo bando di aiuto per l’acquisto della prima casa per i giovani della comunità, che copre fino al 20% del costo fino a un massimo di 11.000 euro, ed è dotato di 2.928.500 euro.

Da questo importo massimo da finanziare sono detratte le spese e le tasse derivanti dall’operazione di acquisto, dettagliate in un comunicato il Ministero dei lavori pubblici, trasporti e alloggi, che promuove questo aiuto attraverso l’Istituto di alloggi delle Isole Canarie (ICAVI).

Per beneficiare di questa sovvenzione sarà necessario aver acquistato una casa tra il 1 settembre 2020 e il 30 giugno 2021 per un importo fino a 120.000 euro e avere un’età inferiore a 35 anni.

Il reddito annuo dei richiedenti non può superare tre volte l’importo dell’Indicatore Pubblico di Reddito ad Effetto Multiplo (IPREM), cioè meno di 22.558 euro all’anno.

Nel caso di famiglie numerose della categoria generale o di quelle che includono una persona con una disabilità generale, il limite di reddito può essere fino a quattro volte l’importo dell’IPREM, cioè un reddito di 30.076 euro all’anno.

Nel caso di unità di convivenza con famiglie numerose di categoria speciale o che includono una persona con disabilità speciale, il limite di reddito sarà cinque volte l’importo dell’IPREM (37.595 euro).


Inoltre, la casa deve essere usata come residenza abituale e permanente per un periodo minimo di cinque anni e per il suo acquisto si dovrà aver sottoscritto un mutuo ipotecario che copra almeno il 50% dell’acquisto.

Non sarà possibile ottenere la condizione di beneficiario di questo aiuto quando il richiedente, o qualsiasi membro del nucleo di convivenza, sia già proprietario o usufruttuario di un’altra casa in Spagna.

Sono esentati da questo requisito coloro che, essendo proprietari di una casa, possono dimostrare che la casa non è disponibile a causa di separazione o divorzio, alloggio in rovina o mancanza di accessibilità, tra le altre cause.

Se i requisiti indicati nelle basi di questa sovvenzione sono soddisfatti, le persone interessate possono presentare la loro domanda dal 1 al 31 giugno 2021.

Nel 2020, l’Istituto delle Canarie per gli alloggi ha concesso questa linea di aiuto a 234 giovani sotto i 35 anni, raddoppiando così il numero di persone che hanno ricevuto questo sussidio grazie all’aumento della sua linea di bilancio.