La spiaggia avrà una nuova tribuna e un’area ricreativa di fronte al Centro Internazionale di Windsurf.

I trattori hanno preso il testimone ai windsurfisti di Pozo Izquierdo, ma è solo per un po’, mentre le opere promosse dal Comune, finanziate con fondi del Cabildo corrispondenti al Fdcan, per migliorare l’accessibilità e la fruizione di questo sport in quella che è considerata una delle migliori baie del mondo per il windsurf.

I lavori, che comporteranno un investimento di 750.000 euro, sono iniziati circa tre mesi fa ed è previsto il loro termine a ottobre di quest’anno.

Verrà migliorata l’accessibilità alla baia per gli stessi atleti.

L’attuale rampa di discesa dalla zona della passeggiata ai piedi del mare sarà rinnovata da un’altra, sempre in legno, che avrà continuità con una piattaforma dello stesso materiale che sarà dispiegata lungo la riva.

L’obiettivo è quello di fornire agli sportivi un posto più comodo per montare le loro tavole e vele.


Fino ad ora hanno dovuto fare queste manovre su un tipo di terreno che non è molto stabile.

E d’altra parte, questo lavoro cerca di integrare l’edificio del Centro Internazionale di Windsurf, situato a sud della spiaggia, con il resto del tessuto urbano di Pozo Izquierdo.

Con questa filosofia, si costruirà una specie di piazza o area di ricreazione, che sarà anche molto orientata verso il mare, con gradinate e panchine dalle quali guardare la pratica di questo sport.

Proprio per questo, per migliorare le condizioni in cui i fan vedono come questi atleti volano sulle onde di questa baia, il progetto prevede la rimozione di parte degli attuali stand che è ai piedi della baia e il loro spostamento a nord, dove c’è un ristorante.

L’idea è di collocarla in una zona un po’ più protetta dai venti, vicino alle secche naturali di questa baia.

L’intervento prevede anche la sistemazione di aree verdi intervallate, piantate con vegetazione a seconda del luogo, che contribuiranno ad armonizzare tutta questa infrastruttura con il paesaggio in cui è inserita.

Inoltre, nel 2020 era stato fatto il rimodellamento del solarium e la scala della diga nord della spiaggia, ampiamente utilizzato per la balneazione da residenti e visitatori.

Sono in appalto la creazione di un’area di parcheggio, alcune aree picnic e alcuni spazi che potranno essere utilizzati da scuole di sport acquatici che operano in Bahía de Formas.

Il costo di questo intervento ammonta a 535.000 euro, ed è finanziato dall’Ente del Turismo di Gran Canaria.