Lo spazio abilitato al Papagayo per il campeggio sarà disponibile per gran parte della prossima estate, secondo Paula Corujo, assessore alla gioventù, dipartimento Cabildo che gestisce il campeggio sull’isola.

Si prevede di aprire il campeggio a luglio, in una data ancora da specificare, anche se si prevede che sia quasi in coincidenza con l’inizio del prossimo mese.

“La nostra idea è di aprire tutta l’estate”, ha detto il consigliere, in modo che la chiusura dello spazio avrà luogo in settembre, probabilmente dopo il festival di Dolores, come negli anni passati.

I camper potranno parcheggiare solo nelle aree riservate a questo scopo, con l’aggiunta che saranno rispettati anche gli spazi per la presenza di tende.

Di conseguenza, non sarà permesso di fare uso del parcheggio come sosta permanente fuori dal campeggio, spazio che nelle ultime settimane è pieno zeppo di camper.

Sono stati sviluppati piani di emergenza, “in cui abbiamo lavorato per mesi”, secondo Paula Corujo, al fine di adeguare la capacità ai diversi livelli di allarme sanitario in cui il campeggio sia lasciato aperto.


Così, è già previsto come agire quando Lanzarote e La Graciosa sono a livello 1, e cosa fare quando si è a livello 2, il solito nelle ultime settimane.

“Ci adatteremo sempre alle circostanze che abbiamo”, ha detto il consigliere.

In ogni circostanza, quest’anno non ci sarà alcuna opzione che nel campeggio possa concentrare fino a mille persone, come era comune nell’estate del 2019 e in diversi periodi estivi precedenti.

Va ricordato che la zona campeggio del Papagayo non è stata aperta nell’estate del 2020, a causa della delicata situazione sanitaria, con un accordo unanime al tavolo dei sindaci, all’inizio di giugno.

In questa stessa quindicina iniziale si prevede di dare al pubblico i dettagli delle date specifiche di funzionamento del campeggio; il modo in cui si possono prenotare i posti e il prezzo da pagare per il soggiorno.

Va notato che lo spazio ha 284 piazzole da utilizzare, tra quelle per le casette e i siti abilitati per i camper.

In attesa dell’apertura dello spazio Papagayo e in vista delle misure adottate in diverse zone costiere dell’isola, diversi parcheggi a Costa Teguise e Playa Honda sono diventati nel 2021 in punti focali di concentrazione di camper.

Nel primo caso abbondano a decine nelle vicinanze della spiaggia di Las Cucharas; mentre nel secondo caso sono frequenti a Guacimeta, soprattutto nelle vicinanze dell’istituto.