Il Consiglio comunale della Villa de Ingenio lancia l’iniziativa Gastro Music, che offre musica dal vivo in 14 ristoranti locali nel comune combinato con l’offerta gastronomica.

Si mira a promuovere l’offerta di ristorazione e prodotti locali di qualità con cui il comune si pubblicizza come destinazione turistica e promuove il consumo interno.

Il sindaco della Villa de Ingenio, Ana Hernández, e gli assessori del turismo e commercio e artigianato, Pilar Arbelo e Catalina Sánchez, hanno presentato questo venerdì l’iniziativa, che sarà sviluppata durante tutto l’anno.

Mira a valorizzare la cucina locale, creare un’identità culinaria da prodotti di qualità chilometro zero, rivitalizzare l’offerta locale, combattere la stagionalità e aumentare lo sviluppo economico del comune.

I musicisti che imposteranno l’atmosfera dei ristoranti locali sono Reinaldo Rivero e Alberto Gulias, che hanno offerto durante la cerimonia di presentazione in formato acustico un campione del loro  repertorio che va dal blues, rock, soul e jazz.

Ana Hernandez ha detto che “siamo sicuri che la Villa de Ingenio ha un grande potenziale per diventare un luogo di riferimento sia nel campo della gastronomia che come il turismo interno.


E il nostro obiettivo, come governo locale, è quello di sostenere il commercio e il settore della ristorazione per diventare generatori di occupazione per il comune.

Pilar Arbelo ha sottolineato che “continuiamo a lavorare per creare un marchio gastronomico con il sigillo di Villa de Ingenio, che ci permetta anche di promuovere il turismo locale, facendo aderire i nostri ristoranti locali al progetto attraverso un accordo di collaborazione tra l’amministrazione e loro.

Da parte sua, Catalina Sanchez, ha detto che Gastro Music “è anche una valorizzazione dei prodotti alimentari locali, che promuove lo sviluppo rurale attraverso la rivalutazione dei prodotti a chilometro zero e il consumo interno, e facilita l’incorporazione di nuovi produttori”.

Il percorso gastronomico-musicale si divide in tre temi, ‘El Cochino’, fino alla fine di agosto; ‘Pan de puño, formaggio e miele’, durante i mesi di settembre e ottobre, e ‘Sabores de la huerta, Kilómetro Cero’, in novembre e dicembre.

El Cumbrero, La Vicaría, La Juventud y Tu, Los Cazadores, El Tapeo, El Guachinche, Addio Mare, Vega, Tagororor, La Era, La Pasadilla, El Cazador, MoBo Trattoría e El Burrero sono i ristoranti che partecipano a questa iniziativa e sono distribuiti in luoghi come Guayadeque, La Pasadilla, Ingenio, Carrizal, El Sequero e Las Majoreras.

L’iniziativa Gastro Music è accompagnata da un concorso fotografico che completa il progetto.

Per accedere alle regole basta leggere il codice QR che si trova in ognuna delle sedi partecipanti.