Matt Damon, Marion Cotillard, Shirley MacLaine o Sylvester Stallone non solo hanno girato nelle isole, ma le hanno anche promosse in tutto il mondo grazie alle rispettive riprese.

Il Parlamento delle Canarie ha approvato questo lunedì, all’unanimità, una relazione sfavorevole alla riforma del Regime Economico e Fiscale (REF) realizzata dal Ministero delle Finanze violando il diritto del settore audiovisivo delle isole ad avere un differenziale fiscale dell’80% superiore al resto dello Stato.

Se ciò accadesse, le Canarie vedrebbero come molte delle super produzioni che hanno scelto di girare nelle isole, le scarterebbero come set esterni.

Alcune di queste spezzoni, che hanno avuto tanta ripercussione internazionale, non sarebbero mai stati realizzati nelle nostre isole.

HAN SOLO: UNA STORIA DI GUERRE STELLARI

Le dune di Fuerteventura, in particolare le zone di Cofete e La Pared, sono state il luogo scelto per girare parte di questo spin-off basato sul famoso personaggio interpretato da Harrison Ford in una delle saghe più note della storia del cinema.


La registrazione del film Disney ha lasciato, secondo il Cabildo, quasi 15 milioni di euro di profitto.

Il paesaggio unico “ideale”, oltre al clima, ha fatto di Fuerteventura il sito scelto per questo film, che ha incassato quasi 400 milioni di dollari.

Santa Cruz de Tenerife è diventata Atene e Beirut in una spettacolare ripresa nel quinto film di questa saga d’azione.

Gregory Goodman, uno dei produttori del film, ha esaltato le virtù dell’isola: “Tenerife ha l’enorme vantaggio di offrire molte location in una sola isola.

Anche Matt Damon era pieno di lodi per le comparse coinvolte. Secondo una nota ufficiale, le riprese hanno lasciato 10 milioni di euro e 1.200 contratti a Tenerife. La spesa giornaliera ammontava a circa 350.000 euro.

ALLIES

Gran Canaria è diventata Casablanca per le riprese di Allies che, grazie tra l’altro alla presenza di Brad Pitt, è stata una delle prime più chiacchierate del 2016.

Dopo cinque mesi di preparazione, è stato girato per una settimana nella vecchia fabbrica di ghiaccio, nella Plaza de Manuel Becerra e nelle strade di San Nicolás, Muro, Remedios e Malteses.

Le riprese si sono svolte anche per tre giorni a Fuerteventura, nella zona di Los Arrabales, la tenuta Cervantes a Lajares e le dune di Corralejo.

COMO REINAS (WILD OATS)

Shirley MacLaine e Jessica Lange sono due amiche che, a Como reinas, decidono di incassare un assegno a cui non hanno diritto per fuggire a Gran Canaria.

Demi Moore, figlia di uno di loro, li insegue sull’isola.

Non solo perché è stato girato lì, ma anche perché la location del film è proprio Gran Canaria, non sostituendo un’altra destinazione, nonostante il fatto che luoghi come Cancun siano stati considerati nella sceneggiatura.

Purtroppo, nonostante il suo grande cast, ha incassato solo 250.000 dollari.

RAMBO V ULTIMO SANGUE

Nel novembre 2018, e per cinque settimane, Santa Ursula, El Rosario, Puerto de la Cruz, La Laguna e Santa Cruz de Tenerife, come il quartiere di Los Gladiolos, il quartiere della Cepsa o Taco.

La simpatia di Sylvester Stallone non è passata inosservata, essendo stato visto con numerosi ammiratori.

Aveva uno staff tecnico di quasi 400 persone, con una spesa totale stimata a Tenerife di otto milioni di euro.

FURIA DEI TITANI

Durante i mesi di maggio e giugno 2009, il Parco Nazionale del Teide e la costa dei comuni di Icod, Buenavista del Norte e Guía de Isora hanno potuto vedere come Perseo ha lottato per salvare la principessa Andromeda.

Con un budget di 125 milioni di dollari, il casting per scegliere le comparse è stato un vero evento in tutta l’isola: ne hanno assunte più di 100.

La produzione ha lasciato 2,5 milioni di euro a Tenerife, la maggior parte delle spese per l’alloggio, il trasporto e il cibo.

LA SAGA DEL TITANIC

Questa saga si è ripetuta a Tenerife con Wrath of Titans, uscito nel 2012, con l’isola che condivide le location con il Regno Unito.

A Tenerife, il team ha costruito il villaggio di Perseo da zero e l’intero set era grande come “tre o quattro campi da calcio”.

FAST AND FURIOUS 6

Tenerife potrebbe essere visto nel Superbowl 2013 grazie a Fast and furious 6, cioè, ha avuto una portata potenziale di 108,4 milioni di spettatori in tutto il mondo.

Garachico, San Juan de La Rambla, il tunnel di viale Tres de Mayo, Buenavista e l’anello dell’isola erano alcune delle scene viste nel trailer del nuovo film Fast and furious.

Quasi 800 milioni di dollari di incassi lo hanno lasciato come sesto film di maggior incasso del 2013.

CIELO DI MEZZANOTTE

Si dice che George Clooney si sia innamorato di La Palma per girare il suo Midnight Sky, una delle maggiori scommesse di Netflix per il Natale 2020.

In questo film di fantascienza si può vedere l’Osservatorio Astronomico di Roque de los Muchachos, il Bosque de Los Tilos, il Llano del Jable o diversi luoghi di Fuencaliente.

Le riprese, che hanno avuto luogo nel febbraio 2020, hanno significato un grande beneficio economico per l’isola, con più di 2,5 milioni di euro spesi.

LA GOMERA

Un poliziotto legato al crimine organizzato impara il silbo gomero sull’isola di La Gomera per usarlo come sistema di comunicazione per liberare un prigioniero che sa dove sono nascosti 30 milioni di euro.

Questa è la trama di La Gomera, un film rumeno di Corneliu Porumboiu che era nella sezione ufficiale di Cannes 2019 e al Festival di Siviglia, dove ha vinto il premio per la migliore sceneggiatura.

La curiosa trama ha evidenziato una delle caratteristiche più importanti della cultura canaria, che il regista ha scoperto dopo aver visto un documentario alla televisione rumena.