Il 21 novembre è la data ufficiale della prima edizione della Gran Canaria Maspalomas Marathon.

Si tratta di un evento di atletica in cui parteciperanno professionisti e dilettanti e che si svolgerà attraverso le zone più note e spettacolari della zona.

Tra questi, alcune delle sue spiagge più emblematiche e il campo da golf.

L’organizzazione dell’evento

L’Istituto Insulare dello Sport del Cabildo di Gran Canaria, in collaborazione con il Comune di San Bartolomé de Tirajana e la società DG Eventos, sarà responsabile dell’organizzazione dell’evento.

Secondo i responsabili, l’obiettivo è quello di sostituire l’ormai defunta Gran Canaria Marathon da una prospettiva più innovativa e attraente per i corridori.


Ovviamente, la logistica della gara comporterà un dispiegamento spettacolare per garantire che tutto vada alla perfezione.

Infatti, saranno allestiti punti di ristoro ogni 2,5 chilometri, ci saranno gruppi di intrattenimento lungo tutto il percorso per incoraggiare i corridori a finire e saranno garantite le misure sanitarie di sicurezza.

Il numero dei partecipanti non è ancora stato specificato, ma sembra chiaro che saranno centinaia.

Questa logistica sarà fornita dall’Instituto Insular de Deportes del Cabildo de Gran Canaria, che farà un investimento di 150.000 euro per l’evento.

Dato che si prevede un gran numero di corridori da tutta la Spagna e l’Europa, sono stati firmati anche accordi di collaborazione con gli hotel della zona.

Il calendario degli eventi

Questa gara non sarà solo la maratona più meridionale d’Europa, sarà anche una gara che mira ad attirare il turismo e ad avvicinare lo sport ai residenti dell’isola.

Gli eventi inizieranno venerdì e saranno i seguenti:

Fiera del corridore (venerdì 19 novembre). Ci saranno tende e bancarelle che vendono articoli per la corsa. Ci saranno anche colloqui con figure di spicco in questa disciplina.

Breakfast Run e Kids Race (sabato 20 novembre). Questo consisterà in un incontro a colazione tra i corridori e, dopo, la corsa dei bambini. Tutti i proventi andranno in beneficenza.

Gara di 10 chilometri e maratona (domenica 21 novembre). Entrambe le gare condivideranno lo stesso percorso, almeno parzialmente. La cerimonia di premiazione sarà il tocco finale dell’evento.

Punti chiave del percorso della Maratona di Gran Canaria Maspalomas

La corsa si svolgerà in un circuito che gli atleti dovranno completare in due giri. Il percorso è stato completamente raffinato per renderlo il più piatto possibile e garantire così che tutti i corridori possano ottenere buoni tempi.

L’altezza minima sarà di 4 metri sul livello del mare e l’altezza massima di 35 metri. Il personale medico sarà a disposizione per le emergenze lungo tutto il percorso.

La gara inizierà dal faro di Maspalomas e finirà alle Dune. In mezzo, i corridori dovranno passare attraverso i viali principali di San Bartolomé de Tirajana, comprese le zone di Meloneras e Campo Internacional.

L’obiettivo è quello di proteggerli dagli alisei per facilitare il completamento della gara. Inoltre, entreranno nel campo da golf e lo percorreranno due volte.

Coloro che scelgono la corsa di 10 chilometri, che è molto più accessibile al corridore medio, non passeranno attraverso questa zona o tra le dune. Infatti, la gara inizierà e finirà al faro di Maspalomas.

Tutto sommato, la prima edizione della Gran Canaria Maspalomas Marathon promette di essere uno degli eventi più importanti del calendario di atletica delle Canarie per il prossimo autunno.

È stato fatto un investimento importante con l’obiettivo di portarlo al livello della Maratona di Tenerife e di attirare il maggior numero possibile di corridori.

Il suo percorso pianeggiante e gli spettacolari paesaggi naturali che attraversa, così come l’eccellente logistica che renderà possibile, sono senza dubbio le sue principali attrazioni.