Il cambiamento di livello di Gran Canaria al livello 4 entrerà in vigore nelle prime ore di domenica a lunedì, secondo Trujillo.

Rimarrà al livello 4 fino al 19 agosto, e nel caso di Tenerife sarà rivisto il 12 agosto.

Alberghi e ristoranti

Le terrazze esterne avranno una capacità massima del 75% e saranno ammessi 6 commensali per tavolo. All’interno, la capacità sarà del 50%.

Il numero massimo di commensali consentito per tavolo all’interno sarà di quattro persone. Per quanto riguarda il consumo al bar, i requisiti di cui sopra sono anche necessari per entrare e sono ammessi gruppi di 2 persone, sempre all’interno delle aree contrassegnate. La chiusura completa dello stabilimento e il servizio di ritiro sul posto saranno permessi fino a prima delle ore 00.00.

La chiusura completa degli stabilimenti avrà luogo tra le ore 00:00 e le ore 06:00, ad eccezione di:


Centri, servizi e stabilimenti sanitari.

Servizi pubblici essenziali e critici e servizi di trasporto pubblico.

Servizi sociali e socio-sanitari.

Centri o cliniche veterinarie.

Stabilimenti commerciali dedicati alla vendita di carburanti per automobili.

Servizi di noleggio di veicoli.

Servizi funebri e veglie.

Stabilimenti di ristorazione integrati in centri e servizi sanitari.

Attività industriale e commercio all’ingrosso.

Servizi di fornitura ai servizi e alle attività di cui sopra, così come agli stabilimenti di ristorazione.

Ambito di lavoro

La prestazione di servizi sarà effettuata preferibilmente per via telematica. Nel caso delle riunioni, solo quelle essenziali saranno effettuate di persona, garantendo le misure.

Attività di guida turistica

Massimo 12 persone, tranne nelle attività all’aperto in cui è garantita la distanza di sicurezza tra i diversi gruppi, in cui sono ammesse fino a 20 persone. In gruppi di massimo 4.

Aree comuni di centri commerciali e parchi.

25% di capacità nelle aree comuni. L’uso di aree ricreative, per bambini o di riposo è proibito, a meno che non si possa garantire la disinfezione dopo ogni uso.

Attività culturale in cinema, teatri, auditorium e spazi culturali stabili.

Capacità: 55% della capacità autorizzata. Il pubblico può essere ospitato in gruppi di 4 persone al massimo. Almeno due posti liberi devono essere tenuti liberi (con un cartello che indica che il loro uso è proibito) tra i gruppi di convivenza nella stessa fila orizzontale e un posto libero sia davanti che dietro ogni posto occupato.

Se non ci sono posti fissi, si deve mantenere una distanza perimetrale di 1,5 metri tra i gruppi di convivenza. È vietato mangiare e bere durante gli spettacoli o le sessioni.

Attività fisica e sportiva non federata all’aria aperta di impianti e centri sportivi.

Non supererà il 25% della capacità di ciascuno degli spazi. Sono ammessi solo gli sport individuali e quelli in cui la distanza di 2 m può essere mantenuta in ogni momento. Non sono ammessi gli sport di squadra e quelle pratiche o esercizi in cui la distanza di 2 metri non può essere garantita in ogni momento.

Attività fisica e sportiva non federata in aree interne di impianti sportivi e centri sportivi

Non si può superare il 33% della capacità sportiva di ogni sala o spazio. Capacità esclusivamente per gli utenti che hanno il certificato COVID-19, con un programma di vaccinazione completo (immunizzati), un test diagnostico di infezione attiva (PDIA: non sono compresi i “test autodiagnostici”) negativo effettuato nelle ultime 72 ore o certificare di aver superato l’infezione negli ultimi sei mesi.

Il mantenimento della distanza di sicurezza di 2 metri deve essere garantito in ogni momento. La maschera deve essere indossata in modo permanente coprendo il naso e la bocca.

Stabilimenti e locali per il gioco d’azzardo e le scommesse

Capacità 33%. Capacità esclusivamente per gli utenti che hanno il certificato Covid-19, con un programma di vaccinazione completo (immunizzati), un test diagnostico di infezione attiva (PDIA: non sono compresi i “test autodiagnostici”) negativo effettuato nelle ultime 72 ore o certificare di aver superato l’infezione negli ultimi sei mesi.

Nessun cibo o bevanda può essere consumato. Tavoli con un’occupazione massima di 4 persone, garantendo una distanza di 2 metri tra le sedie dei diversi tavoli.

Piscine ad uso collettivo, spa

Strutture all’aperto: 33% di capacità. Gruppi di 2 persone al massimo. Piscine pubbliche coperte: aperte solo agli utenti che richiedono l’attività a fini terapeutici e di miglioramento della salute. Spa o piscine idromassaggio coperte: chiuse. Gruppi di massimo 2 persone.