La bicicletta elettrica stabilisce un nuovo record di utilizzo estivo grazie all’espansione della rete di stazioni e-Sítycleta.

Gli utenti del sistema di bike sharing pubblico di Las Palmas de Gran Canaria, La Sítycleta, hanno superato i 4 milioni di chilometri percorsi da quando il servizio comunale è entrato in funzione nell’aprile 2018, una distanza equivalente a 10,4 viaggi sulla Luna.

Questa cifra dimostra la grande accettazione del sistema, che si è già affermato tra i cittadini come un’alternativa di trasporto pubblico sostenibile, sano e sicuro in città.

Così, dopo tre anni di funzionamento, Sítycleta sta per superare la barriera dei 10.000 abbonamenti, un totale di 62.753 utenti registrati fino ad oggi – di cui quasi il 50% sono utenti attivi – e una media giornaliera di 3,4 usi di ogni bicicletta.

L’introduzione della Sítycleta elettrica, la eSítycleta, ha anche dato un impulso a questo servizio pubblico, contribuendo a migliorare il collegamento tra la parte bassa e quella alta della città.

Così, gli utenti del sistema hanno stazioni al Centro Commerciale La Ballena, il Canódromo, Avenida Marítima davanti agli uffici di Sagulpa, Subida de Mata e Plaza de España.


Inoltre, nei prossimi mesi saranno installati nuovi ancoraggi eSítycleta nel Parque de las Rehoyas e Infecar.

In questo modo, l’espansione della rete di stazioni elettriche promossa dal Dipartimento di Mobilità del Comune è stata decisiva per incoraggiare l’uso della eSítycleta, che lo scorso luglio ha rappresentato il 5% del numero totale di affitti del servizio, triplicando il suo utilizzo rispetto alle cifre registrate nel mese di marzo.

L’assessore alla mobilità del Comune di Las Palmas de Gran Canaria, José Eduardo Ramírez, ha detto che “Quando abbiamo lanciato Sitycleta non avremmo mai immaginato che avremmo avuto il sostegno di così tanti cittadini e che questo sistema di mobilità sarebbe diventato un’alternativa sostenibile in così poco tempo, soprattutto dopo i continui fallimenti nei tentativi del precedente gruppo di governo.

Questo dimostra che il settore pubblico può fornire servizi di altissima qualità, dobbiamo solo impegnarci senza complessi e senza scuse”.

Ramírez ha spiegato che “la e-Sítycleta è destinata a continuare a crescere, e insieme alla nuova Sítyneta diventerà a breve termine una soluzione di mobilità sostenibile anche per collegare la parte alta della città”.