Cine+Food prende il via con l’anteprima del potente film ‘The Consequences’ e trenta film gratuiti per tutti i gusti per godersi le notti della capitale questo ultimo fine settimana di agosto.

L’incontro nel Parque de Santa Catalina è già diventato un classico delle ultime notti di agosto, quest’anno non sarà possibile godere della ricca cucina isolana e internazionale, ma l’offerta di proiezioni aumenta con dieci film al giorno da scegliere tra i cicli della grande commedia che ospita lo schermo gigante all’aperto, Berlanga, eroi, latino, bambini, ambiente, donne, LGTBI e Fernando Fernán Gómez.

L’apertura dell’edizione di quest’anno sarà l’anteprima di ‘Las consecuencias’, la cui regista, Claudia Pinto, si è recata a Gran Canaria per spiegare che dopo aver girato il suo primo film in Amazzonia, un film che ha ricevuto una ventina di premi internazionali, ha scelto La Palma perché aveva bisogno di un paesaggio tanto bello quanto violento.

La regista ha celebrato questa esperienza perché, grazie alla sua natura, il film “va oltre” e ha avvertito che è appena arrivata a Gran Canaria. Ha anche lodato il coraggio degli organizzatori per aver messo su questa edizione.

Il direttore di Cine+Food, Jorge Balbás, ha anche ringraziato il coinvolgimento delle istituzioni che lo hanno reso possibile, come il Governo delle Canarie, attraverso l’Istituto Canario per lo Sviluppo Culturale, il Ministero Regionale della Transizione Ecologica e il Museo Elder, il cui direttore, José Gilberto Moreno, ha espresso il suo impegno ad aderire al nuovo modello di convivenza il più presto possibile.

In questo senso, il Museo Elder è incorporato come un ambiente sicuro e ha sottolineato il suo fermo impegno a richiedere la vaccinazione per accedere, dato che si sta visitando “un museo della scienza”.


L’assessore all’ambiente del Cabildo, Inés Jiménez, ha sottolineato che l’Istituzione insulare non poteva che continuare il suo appoggio al settore audiovisivo e aggiungerlo al valore dei prodotti della terra e alle possibilità che offre per la gastronomia, in modo che il tour dell’esposizione di prodotti sarà completato dai cooking show offerti da professionisti legati alla Guida Michelin.

I dieci film di venerdì

Cosa c’è di meglio della potenza dei più grandi successi di Rafaela Carrá raccolti nel film ‘Explota, explota’ per dare il via alle grandi commedie che saranno proiettate sullo schermo gigante del Parque de Santa Catalina, questo venerdì alle 20.30, seguito dalla dolcezza di ‘Amélie’ per il suo ventesimo anniversario.

C’è sempre un posto speciale per i bambini in Cine+Food, in questa occasione potranno godersi ‘Sonic’ alle 16.00 nel Museo Elder, dove il Ciclo dell’Ambiente continuerà con la proiezione delle spettacolari immagini e battaglie di ‘Dehesa, el bosque del lince ibérico’ (Dehesa, la foresta della lince iberica).

La sala 10 di Cinesa el Muelle ospiterà il primo film dell’Anno Berlanga alle 16:00, l’ineluttabile ‘Bienvenido Míster Marshal’, seguito alle 19:00 dal Tributo a Fernando Fernán Gómez con ‘Esa pareja feliz’, mentre il Ciclo Latino chiuderà le sessioni in questa sala alle 21:30 con la proiezione di ‘El diablo entre las piernas’.

Il padiglione 11 avrà altre tre proposte preparate, ‘A media voz’ alle 16:00 all’interno del Ciclo Mujer, seguito alle 18:00 da uno dei Ciclo Más que Héroes, in questa occasione ‘Jungle Cruise’, e chiudendo alle 21:20 da ‘Lola’ del Ciclo LGTBI.

Tutto l’accesso sarà libero e gratuito fino al raggiungimento della capienza massima, il pubblico può venire mezz’ora prima per occupare i posti, mentre i posti al Museo Elder possono essere prenotati su Entrees.es, il tutto con le massime garanzie sanitarie affinché il divertimento sia l’unico protagonista di Cine+Food questo fine settimana.