Le Isole Canarie sono la destinazione più popolare per i tedeschi per la stagione autunnale e invernale, ma quando si rivolgono alle agenzie di viaggio, i clienti tedeschi sono molto chiari su cosa si aspettano quest’anno per godersi una vacanza nell’arcipelago atlantico.

Secondo FVW, questa volta i turisti tedeschi sono interessati a prenotare hotel di alta qualità, cioè gli hotel a due e tre stelle sono meno popolari, mentre gli hotel a quattro stelle sono i più richiesti: due terzi delle prenotazioni di DER Touristik per l’inverno 2021/22 alle Isole Canarie sono per hotel di questa categoria.

FTI Group, da parte sua, sottolinea l’importanza della distanza sociale e della privacy, che è la più richiesta dai suoi clienti. L’offerta di servizi e strutture rinnovate è anche qualcosa che i consumatori stanno prendendo in considerazione e su cui gli hotel della destinazione hanno lavorato durante la pausa della pandemia.

Da parte loro, TUI spiega che quest’anno i vacanzieri sono disposti a spendere di più e che i loro budget sono più alti che nelle occasioni precedenti. I soggiorni sono stati estesi da 8-10 giorni a 10-14 giorni, secondo le statistiche dell’organizzatore.

Le isole Canarie non hanno rivali per l’autunno e l’inverno, secondo i tour operator tedeschi, che ritengono che il principale vantaggio dell’arcipelago è che la Spagna non è considerata una “zona ad alto rischio”, mentre altri concorrenti non sono ancora facilmente accessibili.

Il giornale FVW riferisce che TUI Germania sta sperimentando un aumento significativo della domanda per l’arcipelago. Infatti, rivelano che quasi un passeggero su due sui voli a medio raggio sceglie una delle isole Canarie e sono convinti che la regione spagnola tornerà ad essere una delle principali destinazioni invernali.


Fuerteventura una destinazione alla moda

TUI spiega che Fuerteventura attualmente guida la classifica delle prenotazioni, seguita da Gran Canaria e Tenerife.

Alltours conferma di aver aumentato le capacità di volo a livelli ancora più alti di prima dello scoppio della pandemia. “Lanzarote in particolare, ma anche Fuerteventura e Gran Canaria, sono offerti con più frequenze e più aeroporti di partenza”, sottolineano. Ci sono anche più voli per Tenerife.

Allo stesso modo, il tour operator Studiosus, specializzato in viaggi culturali e di studio, sottolinea che i suoi clienti stanno optando per La Gomera, La Palma e El Hierro.

Tuttavia, gli imprenditori turistici delle Isole Canarie dovranno lavorare con poco margine, dato che le prenotazioni last minute sono in voga.