Il Cabildo schiererà queste nuove squadre di sicurezza da questo mese.

Gli agenti di bordo saranno in uniforme.

Ci saranno cinque unità canine.

La sicurezza del trasporto pubblico in autobus sull’isola sarà rafforzata nei prossimi mesi con agenti che saranno a bordo dei veicoli e con un’unità canina, servizi che sono stati presentati oggi dal primo vicepresidente e assessore alla mobilità del Cabildo, Miguel Ángel Pérez.

La sicurezza a bordo opererà dalla fine di novembre, viaggerà in uniforme su qualsiasi percorso degli operatori di autobus e avrà un secondo agente che seguirà il veicolo in un’auto privata per assistere il primo in caso di necessità. Fornirà assistenza agli autisti e agli utenti, in particolare sulle linee e le date più conflittuali, come il carnevale, il Natale e le disposizioni speciali per le grandi feste.

L’unità canina sarà composta da cinque agenti con i loro rispettivi cani e opererà dalla fine di dicembre, principalmente nelle stazioni, negli interscambi e nelle fermate prioritarie della rete di trasporto pubblico.


I risultati soddisfacenti del test pilota realizzato dallo scorso luglio con un’unità canina prestata da Transports Metropolitans de Barcelona ne sostengono l’attuazione.

Secondo Pérez, la presenza dei pastori tedeschi Zero e Oakley ha ridotto il numero di incidenti e aumentato la sensazione di sicurezza nelle stazioni di San Telmo e Santa Catalina.

L’assessore alla mobilità del Cabildo ha inquadrato questi miglioramenti nella strategia di modernizzazione dei servizi di trasporto pubblico, ha messo l’investimento necessario per l’implementazione per 800.000 euro all’anno e ha sottolineato che porteranno alla creazione di 29 nuovi posti di lavoro qualificati.

Saranno formati nei prossimi due mesi da Securitas a Barcellona.

Il dispiegamento di queste unità dovrebbe essere completato entro febbraio 2022 e comprende la creazione di un centro di coordinamento per queste squadre nella stazione di Santa Catalina.