La sindaca, Conchi Narváez, spera di ristabilire il servizio il più presto possibile, e il sindaco di Litoral, Samuel Henríquez, descrive il passo come una “conquista storica”.

La Plenaria del Consiglio Comunale di San Bartolomé de Tirajana ha approvato l’incarico all’impresa municipale Emursa di fornire il servizio stagionale di lettini e ombrelloni a Playa del Inglés, El Cochino, Maspalomas e Meloneras.

La corporazione, che ha elaborato la municipalizzazione di questo servizio, pagherà all’ente pubblico 1,6 milioni di euro all’anno (1.631.000 euro), di cui la maggior parte, 1,3 milioni, andrà a pagare il personale, 43 lavoratori che sono in ERTE dal marzo 2020 e che saranno surrogati dal precedente contratto, Perfaler.

Il servizio non ha potuto essere ristabilito dopo la pandemia perché la legge lo impedisce in quanto il contratto è scaduto dal 2011.

In linea di principio, il contratto sarà di un anno, anche se il governo municipale intende estenderlo fino al 2024, che è il periodo fino al quale è stata concessa l’autorizzazione da Costas per gestire i servizi stagionali.

Questi 43 dipendenti (7 manager, 28 funzionari terzi con bonus di permanenza e 8 funzionari terzi senza questo bonus), forniranno il servizio con 3.994 lettini e 2.100 ombrelloni.


Il sindaco di Litoral, Samuel Henríquez, insiste che le scadenze vengono rispettate e che, in effetti, dopo l’approvazione plenaria, Emursa potrà iniziare l’attività.

Le tariffe rimarranno invariate per il momento per non ritardare il ripristino del servizio. “Una volta completato questo processo, possiamo parlare di un risultato storico, perché con questa municipalizzazione consolidiamo la situazione occupazionale dei lavoratori, che saranno trasferiti all’azienda municipale, e otterremo un notevole miglioramento del servizio”.

Ha annunciato che inizieranno con 10 settori.

Un altro progresso avrà a che fare con la progressiva digitalizzazione del servizio, che potrà essere prenotato online, e l’acquisto di lettini e ombrelloni, che saranno più moderni e confortevoli.

“Sarà un servizio più aggiornato, più in linea, più moderno, più adatto alle necessità e alle richieste di un turismo sempre più esigente”, dice la sindaca, Conchi Narváez, che è fiduciosa che sarà operativo al più presto.