Proyecto de la plataforma Logística ALDI en Gran Canaria
ALDI
26/11/2021

ALDI ha annunciato questo venerdì che inizierà le operazioni nelle isole Canarie nella seconda metà del 2022 come parte del suo piano di espansione, per il quale sta costruendo la sua prima piattaforma logistica nell’arcipelago, in particolare nella zona industriale di Arinaga nel comune di Agüimes (Gran Canaria), per servire i supermercati che intende aprire nella regione nei prossimi anni.

La piattaforma prevede di essere la prima nelle isole Canarie ad avere il certificato BREEAM con il rating di ‘Eccellenza’ in termini di sostenibilità ed efficienza energetica, con una superficie di 26.231 metri quadrati, di cui 1.176 metri quadrati saranno destinati agli uffici.

Avrà anche 47 baie di carico, 8.539 metri quadrati di camere refrigerate e una capacità nelle camere di 814 metri lineari di scaffalature per 1.722 posizioni di pallet, secondo un comunicato stampa della catena di supermercati.

Avrà anche un parcheggio per 132 posti, con quattro punti di ricarica elettrica. E per rendere tutto questo una realtà, l’investimento per la costruzione della piattaforma logistica supera i 30 milioni di euro.

Lumbreras ha indicato che per fornire un servizio ai negozi che aprono nella regione, “è essenziale avere una piattaforma logistica per sostenere questa crescita e consolidarla con garanzie”, a cui ha aggiunto che il team ALDI lavora “risolutamente” in Spagna da anni per rendere la spesa “il più facile possibile per tutti, ovunque”.

Per quanto riguarda le Isole Canarie, ha sottolineato che si tratta di un mercato strategico per ALDI, notando che l’obiettivo “è sempre stato che il modello di sconto raggiunga tutti” gli abitanti delle Canarie in modo che possano fare la loro normale spesa “in modo semplice, con prodotti di qualità e al miglior prezzo possibile”.


All’evento, il presidente delle Isole Canarie, Ángel Víctor Torres, ha sottolineato che “l’investimento di decine di milioni di euro” che ALDI ha pianificato per le Isole Canarie “è una notizia magnifica”.

Il progetto genererà quasi il 100% dell’energia che consuma e si unisce al progetto di sviluppo sostenibile della zona industriale di Arinaga.

La catena prevede anche di continuare a investire nelle isole nei prossimi anni per consolidare la sua presenza nella regione, in particolare, aprirà circa 20 nuovi supermercati nei prossimi tre anni, che saranno accompagnati dalla generazione di occupazione diretta e indiretta.

A questo proposito, sottolinea che l’azienda creerà più di 220 posti di lavoro diretti nel 2022, una cifra che potrebbe raddoppiare nei prossimi tre anni a più di 400 nuovi posti di lavoro, tra personale di negozio, piattaforme logistiche e amministrazione.

Infine, ALDI prevede di adattare il suo assortimento abituale di circa 2.000 articoli “incorporando costantemente più prodotti locali delle Canarie”, sia per i supermercati che aprirà nelle isole che nel resto dei suoi supermercati in Spagna.

In questo senso, hanno annunciato che il 20% dell’assortimento di ALDI nelle isole Canarie verrà da fornitori canari.