Le sculture di sabbia di Las Vistas

Foto Franco Leonardi

Un caro amico, Gino Ghioni Barbarossa, pittore, scultore maestro del surrealismo informale, aggirandosi per Los Cristianos ha voluto proporre a tutti noi un suo parere poetico e artistico sulle sculture di sabbia che vengono quasi giornalmente fatte nella spiaggia di Las Vistas.

Gino ha partecipato attivamente alla vita artistica nazionale ed internazionale.
Con immenso piacere e onore pubblichiamo ciò che rappresenta il pensiero di uno dei più grandi artisti contemporanei italiani.  Un grazie di cuore per il suo “regalo”.
Grazie GINO!

 

 

 

 


 

Una Corsa veloce nel vuoto, poi per incanto, cammino sulla sabbia che mi accoglie dolcemente. Avanti a me il mare, allegro gioca con le onde colorate del tramonto dai mille riflessi rosso dorati. Il giorno dopo, passeggiando sul mare, noto sotto il muretto una scultura di sabbia, dove un giovane sta plasmando gli ultimi particolari. L’opera rappresenta il Cristo in croce; realizzata con devota originalità. Passando oltre, mi appare un enorme coccodrillo a bocca aperta, pronto a divorare una qualsiasi preda. La grossa corda legata attorno al collo viene saldamente stretta dalle mani forti di un misterioso Babbo Natale, è una bellissima scultura, devo dire; a circa duecento metri mi coinvolge emotivamente un gruppo di personaggi seduti ad una gran tavola, in primo piano Gesù, attorniato dai suoi apostoli, vicino si fa spazio sulla sabbia una delicata natività, il bue e l’asinello riscaldano con il loro fiato la sacra famiglia. Annunciano il vicino Natale. Sono delle grandi opere e mi complimento con l’artista. Questi personaggi unici al mondo, ho notato che lavorano come bestie, spalando di qua e di là senza tregua giorno e notte. Sono maschi e femmine, con i volti bruciati dal sole, il loro talento è innato, universale, dove solo loro possono imporre ai tanti, un’arte gioiosa piena di vita, i sentimenti, la generosità, il rispetto ed il sacrificio sono la loro bandiera che vive nei loro cuori, sono personaggi semplici ma veri artisti.

OGGI CONOSCIAMOLI E AMIAMOLI DI PIU’.

(Gino Ghioni Barbarossa  www.ginoghioni.com)