San Bartolomé de Tirajana

Gran Canaria, con 300.000 turisti scandinavi all’anno, in incremento del 10% rispetto alla scorsa stagione, è diventata leader mondiale nella stagione invernale per il tour operator Tui Nordic, davanti a Tenerife, la Grecia o la Turchia.

Tuttavia, questo speciale piazzamento è in pericolo per la prossima stagione 2014-2015, se l’offerta di posti letto turistici nel sud dell’isola non sarà adeguata alla domanda dei visitatori.

Purtroppo, l’overbooking degli alberghi dei comuni di San Bartolomé di Tirajana e Mogán in questi momenti, fa sì che le stime dei tour operators per la campagna del 2015 siano imprevedibili. La mancanza di posti letto nel sud dell’isola ha causato un calo del livello di soddisfazione dei clienti negli ultimi sei mesi.