Una primavera in rosso

Cambiare completamente il colore dei capelli spesso è una scelta drastica: quindi è bene farla solo se si ha voglia di uno stravolgimento del proprio look.

Spesso è bene unire al cambio di colore anche il cambio del taglio. Rame, mogano, rosso fuoco e ciliegia, questi sono i colori su cui puntare per seguire il trend per i capelli nella prossima primavera. Queste sfumature sono seducenti e molto femminili, ammalianti e un po’ provocanti, a cui tutte prima o poi cedono o almeno una volta hanno sognato di farlo.

In questa primavera 2014 possiamo osare! Il rosso è un colore molto particolare, bisogna tener conto del colore di partenza dei capelli e soprattutto della carnagione: per le donne che hanno i capelli chiari o castani, la pelle rosea e gli occhi celesti o verdi stanno bene le nuances che virano dal rame al carota. Per le castane scure e le more la tintura dei capelli rossa si deve scegliere tra sfumature più calde come il rosso mogano oppure, osando, il ciliegia. Come alternativa più light, per non fare cambiamenti improvvisi, si può iniziare solo con un riflessante o shatush sui toni del rosso, al posto delle solite meches chiare. Il primo dà luminosità e dona dei bagliori rossi ai capelli, per poi attenuarsi di lavaggio in lavaggio fino a dissolversi completamente, mentre lo shatush accende di colore solo la lunghezza del capello, ideale soprattutto per chi ha i capelli lunghi, dona dei riflessi molto glamour, lasciando però inalterata la parte alta della chioma. Per chi ama il bio e non vuole usare le tinture chimiche, esiste la solita ma sempre ottima hennè, che, oltre a dare un effetto naturale e molto luminoso alla capigliatura, se ne prende anche cura avendo ottime proprietà rinforzanti, non penetrando nel capello ma legandosi alla cheratina, dando anche un effetto volumizzante, e inoltre riduce notevolmente le doppie punte e dona lucidità. Allora cosa stiamo aspettando, diamo un “tocco rosso” di novità alla nostra testa.

(Manuela Rizzi)