Veleno di ragno invece del Viagra?

Una puntura del “ragno delle banane” (Phoneutria nigriventer, chiamato anche ragno brasiliano errante), originario delle foreste pluviali di Centro e Sud America, provoca mancanza di respiro, salivazione eccessiva, tremori e, per i maschi, una persistente, intensamente dolorosa erezione, nota come priapismo.

Così potente è la capacità di questo ragno di comandare l’erezione, che i ricercatori si chiesero se non poteva essere in qualche modo sfruttata.

Secondo alcune statistiche, la disfunzione erettile colpisce circa 18 milioni di maschi nei soli U.S.A., ed i trattamenti più comuni, come il Viagra, Levitra e Cialis, sono inefficaci per il 33% dei pazienti.

Una relazione scientifica sul Journal of Sexual Medicine afferma che una delle tossine del ragno banana, PnTx2-6, ha aiutato “a funzionare” dei ratti molto vecchi.

La tossina ha innescato il rilascio di ossido nitrico, che ha aumentato la circolazione nei genitali dei ratti e rilassato le relative pareti dei vasi sanguigni.

Se topi e uomini reagiscono allo stesso modo, i ricercatori pensano che trattamenti eventualmente derivati dalla tossina potrebbero aiutare i pazienti che non rispondono ai farmaci come il Viagra, che si basa su un meccanismo diverso.