Orfano del Festival nazionalpopolare!

Ci risiamo con l’effetto Sanremo. Mentre mi faccio un caffè, mi arriva una e mi fa “dai Fra, però devi ammettere che Noemi ha una gran voce!”. A parte il fatto che non so cosa voglia dire “ammettere”… Al limite posso “ammettere” che, quando ero piccolo, ho fregato 10.000 lire dal borsello di mia zia per comprarmi dei petardi, poi col resto ho fatto un sacco di partite a Space Invaders al baretto dei Giardini. Che sono un misogino musicale lo avevo già detto in precedenza, a me la voce femminile nel canto, con rarissime eccezioni, fa lo stesso effetto di una Falqui. Comunque vado a vedere qualche informazione sul masterpiece cantato al festival dalla nostra amica e vedo che gli autori sono: Noemi-Caroline Allin-Richard Frenneaux. E’ proprio in quel momento che mi è venuta in mente la barzelletta dei carabinieri e la lampadina. Sì dai, quella che dice che per avvitarla ci vogliono tre carabinieri. Uno che sale sopra una sedia e tiene la lampadina, mentre gli altri due girano la sedia. Ecco, ho pensato, per fare sta scemata di branettino, ci sono volute tre persone! Oltretutto, che Dio mi aiuti, non so neanche chi sono. Magari sono famosissimi. Almeno in radio non si può vedere il look da mostro di Lochness che le hanno imposto, quindi forse qualche passaggio in più lo otterrà nella tracklist. Questo è quello che penso e da oggi non parlerò più di un qualcosa o un qualcuno che ha a che fare col festival. Adesso che ci penso però, da bambino ero bello stronzetto, povera zia quante gliene ho combinate…

Francesco Figus