Il Parco Nazionale ha ricevuto oltre 200.000 visite notturne nel 2013

Il Teide e le cime dell’isola hanno ottenuto l’iniziativa di certificazione “Starlight” per le condizioni di alta qualità nella visione del cielo, se si vuole osservare le stelle.

Tale titolo è stato concesso dall’Instituto di Astrofisica de Canarias (IAC) attraverso la Fondazione Canarie per la Diffusione di Astronomia. L’iniziativa Starlight è stata creata nel 2009 ed ha la sponsorizzazione da parte di organizzazioni internazionali come l’UNESCO, l’Organizzazione Mondiale del Turismo (WTO) e l’Unione Astronomica Internazionale (IAU).

Il Responsabile del Parco Nazionale del Teide, Manuel Durban, ha confermato che negli ultimi dieci anni il numero di visite notturne è aumentato in modo esponenziale, fino appunto ad arrivare oltre le 200.000 presenze dello scorso anno. Il Teide è diventato il primo sito Patrimonio Mondiale designato come destinazione Starlight (certificazione che anche Granadilla de Abona detiene), che si ottiene con i requisiti e le procedure per la protezione del cielo e dei suoi valori naturali e culturali associati. Infatti questa destinazione rappresenta la massima qualità per la contemplazione del cielo stellato, e per la pratica di attività turistiche sulla base di questa risorsa. Si estende su una superficie che comprende il Parco nazionale del Teide, la zona Izaña dell’Osservatorio e le strutture scientifiche e la zona del Portillo.