Fino a 200 euro di multa per la vendita di veicoli sulle strade pubbliche

La città di Santa Cruz de La Palma ha approvato oggi un’ordinanza municipale che vieta il parcheggio di veicoli con cartelli che li offrono per la vendita o il noleggio, con pene che possono raggiungere i 200 euro.

L’obiettivo è quello di impedire che i pochi parcheggi che offre la città siano occupati da privati o società, molti oltretutto di altri comuni, per scopi commerciali.

La sanzione proposta nel decreto è di 90 euro, come per un’infrazione lieve, però se viene rilevato in aree di corsie riservate agli autobus, curve, cambi di pendenza, aree di parcheggio ad uso esclusivo di disabili, gallerie, sottopassi, incroci, o in qualsiasi altro luogo pericoloso o che ostacoli gravemente il traffico o costituisca un rischio, soprattutto per i pedoni, la multa sale a 200 €, a cui si deve aggiungere la sanzione per la sosta vietata.