Le Isole Canarie sono un toccasana per chi soffre di psoriasi. Da diverse generazioni sono note per il loro clima ottimale verso questa patologia, infatti per molti europei questo era il posto giusto per recuperare benessere e salute in generale. La parola psoriasi deriva dal greco, e si traduce approssimativamente come “condizione di prurito” o “aver prurito”: si tratta di una comune malattia della pelle che può anche causare infiammazione e disagio nelle articolazioni, nota come artrite psoriasica. E’ caratterizzata da pelle squamosa, macchie rosse, papule e placche che, il più delle volte, danno davvero un prurito terribile. Ci sono cinque principali tipi di psoriasi e la forma più comune, la psoriasi a placche, di solito si manifesta come chiazze squamose rosse e bianche sullo strato superiore della pelle. Essa si verifica spesso su gomiti e ginocchia, ma può colpire qualsiasi zona del corpo. Sebbene le cause non siano pienamente note, si suppone essere su base genetica, ma con influenza dei fattori ambientali. Anche se attualmente nessuna cura è risolutiva, ci sono vari trattamenti che possono aiutare ad alleviarne i sintomi. Uno di questi è la fototerapia o elioterapia, appunto con luce solare o con luce di lampade appositamente progettate. Secondo l’associazione MyPsoriasis (www.mypsoriasis.ie), l’esposizione  al sole viene segnalata come benefica nella maggior parte dei casi. I raggi ultravioletti del sole possono aiutare a ridurre l’infiammazione, ma i medici raccomandano ai pazienti una particolare attenzione a non scottarsi, soprattutto perchè molti dei farmaci utilizzati per trattare la condizione possono rendere la pelle più sensibile al sole. Nuotare nell’acqua di mare è molto utile, soprattutto in contrapposizione all’utilizzo di una piscina, dove l’acqua altamente clorata può causare irritazione. Non stupisce quindi che vi sia un interesse crescente nelle isole, in particolare dal Nord Europa. Ad esempio, i membri della Federazione Norvegese Psoriasi hanno visitato recentemente Gran Canaria per provare gli effetti su se stessi, e sono rimasti piacevolmente sorpresi dagli immediati benefici.