Una donna su quattro soffre disturbi degli occhi a causa del trucco

Una donna su quattro riconosce di aver subito dei disturbi oculari (congiuntivite, bruciore, irritazione, orzaioli, etc) a causa del trucco. Gli esperti consigliano cautela e attenzione quando si acquista un prodotto da maquillage, a causa della bassa qualità di molti di questi prodotti, magari comprati nei mercatini o nei bazar, perché possono causare disagi, a volte anche molto intensi, e scatenare forme di allergia decisamente fastidiose.

Prurito, arrossamento, secchezza, sensazione di corpo estraneo, dermatite da contatto, gonfiore non solo esterno, addirittura intolleranza alle lenti a contatto, e per ultime, ma più noiose, infezioni più o meno gravi, per le quali capita di dover ricorrere a pomate oftalmiche antibiotiche o cortisoniche.

Secondo uno studio, tutte le donne che hanno partecipato all’indagine, e che erano truccate intorno agli occhi, mostravano tracce del trucco nel film lacrimale, il che peggiora sensibilmente la visione. Tra queste, metà di quelle che avevano usato l’eyeliner, lo aveva fatto alla base delle ciglia e l’altra metà all’interno delle stesse, rischiando di “infettare” maggiormente la congiuntiva dell’occhio. Tra i principali disturbi che si possono creare agli occhi annoveriamo la cherato-congiuntivite e la blefarite allergica, in genere causate da formaldeide, sostanza proibita in cosmetica per il suo alto potere allergenico. Quindi controlliamo bene i nostri prodotti da maquillage, e soprattutto compriamoli solo se c’è un sicuro controllo dei componenti degli stessi.