Ebbene si può dire che da oggi entriamo nel ventunesimo secolo, ha affermato il sindaco di Arafo, José Juan Lemes, nel commentare il piano di espansione della fibra ottica nel suo comune e in altri tre della zona (Candelaria, Guimaras e El Rosario). Telefónica farà partire il progetto della fibra ottica dal mese di  luglio.

Un piano che porterà l’ultimo ritrovato del mercato della tecnologia di connettività a 23.500 case e uffici aziendali nella Valle di Guimar, regione a sud est di Tenerife.

In una conferenza stampa presso la sede di Telefónica a Santa Cruz de Tenerife, i rappresentanti dell’azienda di telecomunicazioni si sono impegnati a inserire questi quattro comuni nella tecnologia mondiale, con un investimento di 6 milioni in quest’anno, e di altri 20 che che saranno destinati a tutte le Isole Canarie. Telefonica stima che si riuscirà a fornire di fibra ottica il 50% della popolazione delle Canarie già nel 2015. I quattro comuni hanno espresso la loro piena disponibilità a collaborare con la società per snellire i lavori di installazione, che non subiranno ritardi per le autorizzazioni, anche se è stato chiarito che la fibra ottica non ha bisogno di nuove strutture. Gli utenti che vogliono ottenere questo nuovo prodotto, o vogliono sapere se possono avere questa nuova tecnologia nelle loro case o imprese, possono farlo a partire da subito attraverso punti vendita Movistar o chiamando il 1004. Ad oggi, l’operatore ha già 35.000 clienti nelle Canarie che  beneficiano di questo servizio. Telefónica in Spagna si è sviluppata con le più recenti conoscenze della tecnologia e delle migliori risorse, un team di 62 professionisti sono stati addestrati appositamente per questa nuova rete a Tenerife.