Arona propone un’ampia offerta culturale nel 2014

Miguel Ángel Méndez, responsabile della Cultura del Comune di Arona, ha spiegato che il vasto programma culturale per il 2014 si svilupperà in vari settori: la biblioteca comunale, musica e danza, settore Natura, Corsi e laboratori, nuova programmazione dell’Auditorium Infanta Leonor con più di 100 spettacoli in programmazione, facendo diventare il Municipio di Arona referente culturale di tutta l’isola, ed anche una “rivitalizzazione” degli spazi aperti con mercatini e feste popolari, “cultura di strada”, progettato per facilitare luoghi di incontro per i cittadini, e per portare qui circa 200 attività, che verranno distribuite in tutti i quartieri di Arona, con un calcolo di circa 15 mila persone che ne usufruiranno. La biblioteca è stata rinnovata in base alle esigenze dei cittadini, sono aumentati i lettori e i nuovi utenti su Internet, circa 50.000 visitatori.
Per il settore della Musica e della Danza si svolgerà il Festival Internazionale di Musica, un programma di formazione da parte delle scuole municipali e la Settimana della Cultura di Santa Cecilia.
Si sta programmando un progetto di educazione ambientale, che include esposizioni e laboratori ambientali territoriale e corsi di senderismo. Ci saranno parecchie
giornate dedicate alle passeggiate tematiche, anche specificatamente per fotografi e persone con disabilità uditiva.
Per continuare con tutti gli altri corsi e laboratori dell’area Culturale, che offriranno più di 1000 posti tra corsi di lingua, taglio e cucito, fotografia, informatica, terapie alternative etc.