Il Cabildo prevede di riaprire la strada panoramica del Teno in estate, ma solo nei fine settimana

pag08 20130705_161127Per eseguire il lavoro di installazione delle reti ai lati della strada è stato necessario utilizzare una “supergru”.

Alla fine dello scorso mese di settembre, sono iniziati i lavori per migliorare la sicurezza della strada di accesso a Punta de Teno (TF-445), che si prevedeva di finire prima di questa estate. Però le inclemenze meteorologiche hanno ritardato i lavori, perché la pioggia e il vento hanno reso per diversi giorni impossibile continuare con le operazioni pianificate. Il consigliere  per le strade Jose Luis Delgado ha dichiarato che si proverà di rispettare la scadenza, che prevedeva di finire il lavoro prima dell’estate, ma se ciò non sarà possibile, si cercherà di aprire la strada almeno nei fine settimana di luglio e agosto, in quanto d’estate è un luogo con un notevole afflusso turistico, che genera economia per la zona. La decisione finale dipenderà da quello che rivelano i rapporti di sicurezza, ma si spera che con l’avanzamento dei lavori si riduca notevolmente il rischio, come è avvenuto finora. Prima di iniziare il lavoro l’indice di rischio era a 0.85, adesso è già sceso a 0,65 e si vuole portarlo a 0.40, che è il livello ottimale di sicurezza. Il progetto previsto per la strada del Teno supera i € 600.000 di spesa e la strada rimane chiusa dallo scorso settembre. Fin dalla sua fase di chiusura si permette il passaggio solo ai lavoratori debitamente autorizzati. La prima fase è stata assegnata a Villar Canarios Vertical Works, una società locale che conosce bene il territorio.

(dalla Redazione)