Agenzia per il lavoro falsa?

agenzie_interinali01Gli Agenti di Polizia Nazionale hanno arrestato 15 persone a Fuerteventura, Lanzarote e Gran Canaria, in relazione a una truffa che coinvolge il settore “ricerca d’impiego” dei lavoratori stranieri.

Contratti di lavoro fittizi avevano consentito agli immigrati di ottenere l’accesso alle prestazioni di assistenza sanitaria e sociale, in alcuni casi anche di ottenere o rinnovare i permessi di soggiorno.

L’indagine è iniziata nel giugno 2013, quando gli ispettori del lavoro hanno scoperto che sei società, con sede a Puerto del Rosario, stavano frodando la Seguridad Social.

Queste aziende avevano diverse cose in comune, soprattutto nell’operare per 5-11 mesi, impiegare tutti lavoratori stranieri e tutti per brevi periodi di tempo, i loro indirizzi erano fittizi e non dichiaravano né profitto né perdita e, in aggiunta, alcuni dei dipendenti “saltavano” da una società all’altra.

L’organizzazione sembra aver truffato la Seguridad Social per oltre due milioni di euro, con un totale di 49 dipendenti falsi rilevati, che hanno falsificato le pratiche burocratiche per stranieri presso gli Uffici del Governo a Las Palmas. Tre degli amministratori delle società sono membri della stessa famiglia. (NdR gli spagnoli sembrano molto più ATTENTI degli italiani, alla correttezza delle regole)

(dalla Redazione)