Pedicure fai-da-te in 5 mosse

FeetLa stagione dei sandali è cominciata (anche se a Tenerife è sempre stagione di sandali), ma i nostri piedi sono veramente pronti? Segui i nostri consigli e scoprirai che avere dei piedi perfetti non è mai stato così facile. E low-cost. La prima mossa è rimuovere il vecchio smalto per consentire alle unghie di purificarsi. 

Si procede poi con il pediluvio, riempiendo una bacinella di acqua tiepida e tenendo i piedi in ammollo fino alle caviglie per 15-20 minuti, in modo da ammorbidire la pelle e le unghie. Per aumentare i benefici si possono aggiungere a scelta nell’acqua: 1) Sapone profumato. 2) Oli essenziali (10-12 gocce), come lavanda o eucalipto, per lenire e disinfettare la pelle. 3) Sale (2 cucchiai), per dare sollievo ed eliminare la stanchezza. 4) Ciottoli lisci, per un leggero massaggio. Dopo aver asciugato i piedi è importante applicare una crema per le cuticole che consente di spingerle indietro con facilità. Si parte poi con l’esfoliazione: la pietra pomice è un alleato fondamentale per levigare i piedi ed eliminare calli e duroni, soprattutto nelle zone più ruvide come talloni ed alluci che tendono facilmente ad inspessirsi. Per eliminare tutte le cellule morte si procede poi con uno scrub e un massaggio delicato, con particolare attenzione per le piante, gli spazi tra le dita ed i talloni. Si può terminare pulendo sotto le unghie con uno spazzolino. Il risultato sono piedi morbidi e naturalmente vellutati. Si continua accorciando le unghie con una forbicina, cercando di creare la stessa lunghezza ed evitando di tagliare troppo gli angoli, per non formare unghie incarnite. E’ preferibile continuare con la limetta per eliminare eventuali scheggiature ed irregolarità e soprattutto dare la forma desiderata. Si passa poi al taglia cuticole, per togliere anche le antiestetiche pellicine che sono rimaste. Infine si può passare un buff sulle unghie che rimuove tutti i residui della limatura. Come tutto il resto del corpo, anche i nostri piedi hanno bisogno di essere nutriti ed idratati. Si può usare una normale crema per il corpo o una ad azione specifica, per ammorbidire anche le zone più callose. In caso di screpolature più profonde si può applicare un mix di vaselina e succo di limone, che si lascia agire coperto dalla pellicola per 15 minuti. Se si ha più tempo a disposizione l’ideale sarebbe utilizzare olio di oliva o di mandorle, e fare un lungo massaggio in grado di riattivare la circolazione, stimolare il sistema nervoso e ridurre lo stress. Per le unghie, invece, si possono fare degli impacchi di olio, che le rendono più forti e con meno tendenza a spezzarsi. Per avere piedi perfetti l’ideale è ripetere l’intero rituale una o due volte la settimana.

(Marta Giona)