Buona musica a tutti!

10366009_511891178940277_4716504471491819295_nAnche quest’anno le strade della cittadina della Laguna hanno visto migliaia di persone assistere alla terza edizione della “Fiesta de la Musica”; l’evento, organizzato dall’Organismo Autonomo di Attività Musicali, in collaborazione con l’Ayuntamiento della Laguna e patrocinato dalla Fondazione CajaCanaria; con la partecipazione di oltre 300 artisti distribuiti in una quindicina di scenari differenti per accontentare tutti i gusti musicali del pubblico. Strade, piazze e spazi culturali (come l’Ateneo ed il convento di Santo Domingo), hanno accolto artisti da tutto l’arcipelago e generi musicali variati tra cui soul, jazz, funk, musica classica, rock, heavy e reggae tra i tanti. La festa, come da due anni a questa parte, iniziò alle 17 e terminò alle due del mattino nella Plaza del Adelantado con l’attuazione di Aguere Big Band, Tripolar, Frank Wild Year, Salsa Canaria, Eclipse Reaggea ed il Dj SusoundSystem.

Un’occasione importante per gli artisti dell’isola, che hanno avuto l’opportunità di suonare ad un evento che accoglie ogni anno migliaia di persone da tutta Tenerife, con una piacevole novità rispetto all’anno passato: per la prima volta questa terza edizione ha visto un rimborso spese per gli artisti partecipanti ed un rappresentante dell’Associazione Promusic (profesionales de la musica de las islas canarias) ha proceduto alla lettura del Manifesto che rivendica il lavoro degli artisti; uno strumento importante per far valere i diritti di musicisti e dj, spesso ignorati, tanto dagli artisti stessi quanto dagli organizzatori eventi, che potete scaricare a questo link: asociacionpromusic.org/index.php/noticias/89-manifiesto-fiesta-de-la-musica.html

Sebbene quest’anno abbiano assistito meno persone dell’anno passato, probabilmente perché in contemporanea con molti altri eventi culturali, come “el dia europeo de la musica” a Puerto de la Cruz, questa terza edizione sembra essere stata un vero successo: divertente, ricca di attività e nuove proposte musicali, una partecipazione artistica notevole tra cui Aguere Big Band, Dactha Chando, Moriran Todos, Undercover, Academia Mayco e tanti altri… Un segnale, per come lo vedo io, che la musica continua ad avere un ruolo importante e che, anche qui in Canarias, il mestiere di “artista” sta attraversando un periodo di cambiamento e trasformazione affinché, con l’impegno di associazioni, musicisti ed il patrocinio dei grandi enti, venga considerato a tutti gli effetti un “lavoro”, coi propri diritti e regolamentazione e non solo come un “hobby”.

Buona estate e buona musica!

(Ilenia Vietri)

Oficina de prensa “Isla Loca” tel: 669586510


[email protected]

facebook: http://www.facebook.com/pages/Isla-Loca/416931868329875