Affrontiamo le rotatorie spagnole!

pag07_rotondaMolti saranno pronti a sorridere, ma questo potrà essere utile a chi ci legge arrivando la prima volta a Tenerife. Uno degli aspetti più rischiosi della guida in Spagna è affrontare le rotonde, in particolare quando la rotatoria è su una strada a doppia carreggiata. Ciò che confonde particolarmente chi è abituato a guidare in altri paesi è che le automobili spesso viaggiano intorno alle rotatorie in Spagna stando nella corsia esterna. In una giornata di agosto, soprattutto sulla costa o in altre zone frequentate dai turisti, non è raro veder sfiorare l’incidente (NdR e spesso anzi capita il botto, soprattutto perché quando ti vedono spesso accelerano…), quando una macchina all’interno della rotatoria, che cerca di uscire, trova il suo percorso bloccato da una macchina che fa tutto il giro all’esterno. Quando questo accade, di chi è la colpa?

La risposta!

La spiegazione seguente è tratta dal Codice della Strada spagnolo: “quando c’è più di una corsia su una rotonda, normalmente si viaggia intorno alla rotonda nella corsia di destra”.

A cosa serve quindi esattamente la corsia interna?

“Per effettuare un sorpasso o se la corsia è contrassegnata per la tua destinazione”

E cosa si dovrebbe fare se sei all’interno e vuoi uscire e qualcuno ti sta bloccando la strada?


“In nessun caso un guidatore, per uscire dalla rotonda, deve incrociare la rotta di altri veicoli che sono sulla rotatoria”.

La risposta definitiva: il modo corretto di farlo è viaggiare a destra intorno alla rotonda, stando nella corsia esterna (quella di destra).

(Franco Leonardi)