Obiettivo sicurezza

pag07_Peugeot_307_Guardia_CivilUn totale di 28.535 agenti della Polizia di Stato e Guardia Civil rafforzeranno la sicurezza nelle principali zone turistiche spagnole dal 1° luglio, quando inizia il progetto “Turismo Seguro”, avviato dal Ministero dell’Interno al fine di garantire la tranquillità dei vacanzieri. Il piano mira a far sì che il visitatore goda di un soggiorno sicuro in Spagna con misure preventive e una maggiore sicurezza, senza trascurare una particolare attenzione se il turista è vittima di un reato. Come negli anni precedenti, il rafforzamento degli effettivi, 11.796 poliziotti e 16.739 guardie civili, verrà distribuito principalmente in Andalusia, Asturie, Canarie, Cantabria, Comunità Valenciana, Galizia, Madrid, Murcia e Baleari. Inoltre, s’incrementerà la sicurezza sulle strade, stazioni, porti, aeroporti, alberghi, spiagge, campeggi, feste e spettacoli vari. Lo scopo del progetto “Turismo Seguro” è chiaro: solo i turisti devono essere “colpevoli” di scegliere la Spagna come meta delle loro vacanze, non solo per il clima, l’ospitalità e la gastronomia, ma anche perché questa offerta è accompagnata dalla massima sicurezza.

(dalla Redazione)