Il Cabildo di Tenerife e il Loro Parque trovano casa per 500 cani

Il Cabildo di Tenerife, nella persona del suo Presidente Ricardo Melchior, ha inaugurato lo scorso 19 dicembre il “Centro de Protección Animal Tierra Blanca”, il nuovo rifugio che offrirà dignitosa accoglienza a 500 cani abbandonati.

Il centro, ubicato nella “Finca Valiera” in Fasnia, è gestito dalla “Federación Canaria de Asociaciones  Protectoras de Animales y Plantas” (FECAPAP) ed è stato patrocinato da istituzioni private come Aktion Tier, SOS-Proyects e Loro Parque.

Su una superficie di 48.000 m2 sorgono due capannoni di oltre 2.600 m2 dotati di compartimenti per animali con un patio all’aria aperta ed una clinica veterinaria. Attualmente il centro accoglie 396 cani ed ha ancora spazio disponibile per ospitare animali abbandonati.

La Presidentessa di FECAPAP, Adriana Naranjo, ha denunciato la grave situazione di abbandono di animali definendola “realmente drammatica” però ha aggiunto che, nonostante la crisi, il rifugio Valle Colino, pure gestito dalla federazione, ha raggiunto le 1.400 adozioni quest’anno. Ha aggiunto inoltre che questi centri creano posti di lavoro e Fasnia ne sarà favorita.

Il Vice-presidente del Loro Parque, Christoph Kiessling, ha affermato che un gruppo di 60 operai del Siam-Park ha lavorato intensamente due mesi per rendere il centro operativo. “Però il nostro lavoro non finisce qui perché occorre curare e alimentare questi animali”, ha aggiunto. Da qui la sua esortazione a partecipare e a collaborare al progetto anche economicamente. Il Presidente del Cabildo, Ricardo Melchior, ha aggiunto che “adesso abbiamo un recinto esemplare di cooperazione ed un progetto pilota per le altre isole”.


Tierra Blanca. Centro de Protección Animal in Facebook.
Valle Colino, albergue Comarcal in Facebook.