POLYMPUS DIGITAL CAMERAer molti potrebbe essere l’angolo preferito di La Palma: il Mirador de La Montaña, noto anche come il Mirador del Salto del Enamorado. La leggenda narra che a La Galga (Municipio di Puntallana), un pastorello si innamorò di una bella ragazza senza essere corrisposto. A quanto pare, più lei lo disprezzava più il pastore ne era attratto e maggiore era la sua insistenza per riuscire a conquistarla. La giovinetta, per prendere tempo, ha chiesto una prova d’amore a cui l’innamorato non si è opposto, anche se non era per nulla facile quello che stava chiedendo l’esigente ragazza: ha insistito che il ragazzo si avvicinasse al precipizio e facesse tre giravolte nel vuoto appoggiandosi a una lunga lancia. Se fosse riuscito, lei lo avrebbe accettato. L’intrepido pastore prese la sua lancia e si preparò a superare la terribile prova. Nel primo giro gridò “in nome di Dio”, e tornò a mettere i piedi per terra senza subire alcun danno. Durante il secondo salto ha detto “in nome della Vergine” ed è andato tutto bene. Così, quando stava per girare per la terza volta sul burrone per soddisfare il suo desiderio esclamò “in nome della mia signora”, ma questo gli portò tanta sfortuna che cadde giù dal precipizio. Da allora, gli abitanti cominciarono a chiamare questo precipizio come “El salto del enamorado” per ricordare lo sfortunato coraggioso pastore. Da questo punto panoramico, che si trova su una rupe del Barranco de Nogales, si può godere di una delle migliori viste della parte orientale di La Palma, e si può vedere la zona dove inizia la foresta di alloro, vedere le case e le coltivazioni sparse sul paesaggio come se fosse un presepe e, naturalmente, guardare l’oceano e ammirare dei tramonti spettacolari. Inoltre da questo belvedere si possono anche vedere alcuni esempi di flora delle Canarie, come i Draghi. E se si decide di aspettare fino a sera, potrete vedere la stella polare e identificare le diverse costellazioni, in quanto questo punto fa parte della rete isolana dei “Miradores Astronómicos”. Alcuni pannelli informativi aiuteranno a orientarsi per godere di uno dei migliori cieli del pianeta.

Come arrivare: 

Arrivare al Mirador de La Montaña è semplice: sulla strada che da Santa Cruz de La Palma conduce a los Sauces, una volta superato il paesino di Puntallana, a circa 6 km troverete un cartello con il nome di San Bartolo, per svoltare a destra, e l’indicazione del Mirador. Seguire questa strada per la Ermita de San Bartolomé (in realtà tutti la conoscono come San Bartolo) e girare di nuovo a destra e salire per la montagna fino ad un parcheggio molto vicino al Mirador del Salto del Enamorado.